info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Michela e Camillo, gli eroi di Alzano
ALZANO LOMBARDO, Cronaca Bassa Valle

Michela e Camillo, gli eroi di Alzano

"I volti stravolti di chi ha vinto la Coppa del mondo e di chi lotta per sostenere Alzano". Sono Michela e Camillo, gli eroi di Alzano.

“I volti stravolti di chi ha portato a casa una Coppa del mondo e di chi lotta per sostenere la Città di Alzano Lombardo nell’emergenza Coronavirus”.

Comincia con queste parole il post pubblicato sul profilo Instagram da Michela Moioli, neocampionessa del Mondo di snowboard cross rientrata ieri sera dalla Svizzera ad Alzano Lombardo, suo paese d’origine.

Insieme a lei non c’è la folla che la accolse due anni fa (quando conquistò la seconda Coppa del Mondo) ma solo il sindaco Camillo Bertocchi, da settimane in prima linea ad amministrare in questo momento così difficile.  

E loro, con questi sorrisi stanchi ma spontanei, per noi sono i due eroi di Alzano. Michela impegnata a tenere alto il nome della provincia di Bergamo in tutto il mondo e Camillo impegnato a riorganizzare un paese in piena emergenza sanitaria.

A loro va il nostro sentito grazie: non mollate mai!

Il post di Michela giunta ad Alzano: “Non arrendiamoci mai!”

L’ultima volta che portai la coppa del mondo a casa, l’accoglienza fu ben diversa e tutti ce lo ricordiamo. 

È triste e drammatico tornare al proprio paese così, vedere le vie deserte, le case,le finestre, i negozi chiusi, ed in lontananza il rumore delle sirene. 

Grazie sindaco Camillo per come stai combattendo, insieme a tutti i medici, infermieri, volontari e personale ospedaliero. Siete tutti degli eroi! 

È un momento difficile ma che stiamo affrontando a testa alta. 

Forza alzanesi, bergamaschi e italiani! 

Noi non ci arrendiamo mai!!! ❤️????????????????

Visualizza questo post su Instagram

I volti stravolti di chi ha portato a casa una Coppa del mondo e di chi lotta per sostenere la Città di Alzano Lombardo nell’ emergenza Coronavirus. L’ultima volta che portai la coppa del mondo a casa, l’accoglienza fu ben diversa e tutti ce lo ricordiamo. È triste e drammatico tornare al proprio paese così, vedere le vie deserte, le case,le finestre, i negozi chiusi, ed in lontananza il rumore delle sirene. Grazie sindaco Camillo per come stai combattendo, insieme a tutti i medici, infermieri, volontari e personale ospedaliero. Siete tutti degli eroi! È un momento difficile ma che stiamo affrontando a testa alta. Forza alzanesi, bergamaschi e italiani! Noi non ci arrendiamo mai!!! ❤️???????????????? . . #alzanolombardo #forza #forzaitalia #fighting #coronavirus #nevergiveup #nonsimolla

Un post condiviso da Michela Moioli (@michela_moioli) in data:

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Sono morti che non rientrano nelle statistiche ufficiali dei decessi...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!