info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Artigiani solidali al lavoro per l’allestimento dell’ospedale alla Fiera di Bergamo
BERGAMO, Cronaca

Artigiani solidali al lavoro per l’allestimento dell’ospedale alla Fiera di Bergamo

Sono tantissimi gli imprenditori artigiani che hanno raccolto l'invito per l’allestimento del nuovo ospedale da campo dell'ANA alla Fiera di Bergamo.

Fabbri, falegnami, stuccatori e imbianchini e molti altri. Sono tantissimi gli imprenditori artigiani che hanno raccolto l’invito di Confartigianato Imprese Bergamo e dell’Associazione Nazionale Alpini per l’allestimento del nuovo ospedale da campo dell’ANA alla Fiera di Bergamo.

Dopo una richiesta inviata da Confartigianato ai propri associati, loro si sono presentati con i propri attrezzi, mettendo a disposizione gratuitamente il materiale e il loro tempo, per aiutare a far progredire in velocità i lavori: pavimenti, pareti, porte, soffitti, impianti e tutto ciò che serve per approntare il nuovo ospedale.

Le offerte arrivate sono state decine e decine, segno che nel cuore degli artigiani bergamaschi c’è un mondo di solidarietà e tanta voglia di aiutare.

“C’è tantissimo da fare – spiega il presidente di Confartigianato Imprese Bergamo Giacinto Giambellini che sta coordinando le offerte degli associati – e sapevo che i miei artigiani avrebbero voluto essere in prima linea nell’aiutare. Hanno dato del loro, il loro lavoro, le materie prima, senza risparmiarsi, in una corsa contro il tempo, perché in questo momento anche un’ora di anticipo sulla tabella di marcia serve a salvare delle vite. Li voglio ringraziare tutti perché stanno dimostrando che Bergamo ha un grande cuore che nonostante tutto vuole continuare a battere e a trovare la speranza anche in questi momenti bui”.

Tutti i diritti riservati©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Spedite attrezzature sanitarie al Papa Giovanni XXIII di Bergamo dalla...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!