info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > “Una persona eccezionale dal cuore d’oro”, il Comandante dei vigili che regala alimenti ai bisognosi
Cronaca Bassa Valle

“Una persona eccezionale dal cuore d’oro”, il Comandante dei vigili che regala alimenti ai bisognosi

"Una persona eccezionale dal cuore d'oro", una lettrice ci racconta chi è il Comandante dei vigili che regala generi alimentari a chi ne ha bisogno

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di una mamma in difficoltà che ci ha commossi. Come sappiamo nei giorni scorsi la Polizia Locale dell’Unione Insieme sul Serio che ha sede a Nembro, grazie ad una colletta fra tutti gli agenti, ha donato dei pacchi con generi alimentari alle famiglie bisognose nei 6 comuni di competenza del Comando.

La distribuzione dei generi alimentari

La donna è rimasta sensibilmente colpita dal gesto e dalla disponibilità del Comandante Marco Pera descritto come una persona eccezionale.

Cogliamo l’occasione anche noi di Valseriana News per ringraziare il Comandante per la costante collaborazione con gli organi di stampa.

La lettera

“Gentile giornale, oggi ho pianto, ho pianto parecchio e per colpa della Polizia locale di Nembro, sono una donna sola con due figli, come molti mi trovo in difficoltà vivo di piccoli lavori saltuari che adesso non ci sono per colpa del virus.

Ho ricevuto un pacco con all’interno un sacco di doni, mi sono meraviglia e stamane quando mi è stato consegnato mi hanno detto che era un regalo della Polizia locale di Nembro. Ecco vedete io non ho mai avuto un buon rapporto con i vigili, a gennaio ero pure stata multata da questo nuovo comandante e ho pensato: un altro che pensa solo a far cassa.

Io non so se avete avuto modo di conoscere il comandante dei vigili, io si in due diverse occasioni, quando mi ha multata e stamane. Il comandante è un omone con la barba che non fa un sorriso neanche a pagarlo oro, quando ho avuto modo di conoscerlo in occasione della multa che presi a gennaio era stato inflessibile, oggi l’ho chiamato per ringraziarlo.

Abbiamo parlato un po’ al telefono e mi ha liquidato subito perché aveva da fare. Dopo circa un’oretta mi hanno suonato al citofono di casa, era il comandante. E’ venuto sotto casa mia e mi ha chiesto di scendere, abbiamo parlato tanto. Una persona eccezionale dal cuore d’oro, nascosto da quella barba che non mostra un sorriso, ma esprime tutta la sua vicinanza e rude umanità.

Mi ha chiesto di me dei miei figli di cosa avessimo bisogno e di quali fossero le nostre esigenze. Io non ho mai conosciuto una persona così, di umanità e sensibilità mai mai vista, mi sono ricreduta su di lui e gliel’ho anche detto, mi ha risposto di non preoccuparmi. Infine mi ha salutato lasciandomi due uova di Pasqua per i miei bambini, io sono scoppiata a piangere.

Forse dobbiamo proprio rivedere i nostri giudizi sulle persone, il sindaco dovrebbe essere fiero di avere questa persona e anche noi cittadini. Ci tenevo a farvelo sapere.

Grazie Gabry “

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Riccardo Cagnoni, in una toccante lettera, chiede a tutti i...