info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > Ad un mese dalla scomparsa di Don Fausto Resmini il ricordo del pittore Gamba
Cultura Val Seriana

Ad un mese dalla scomparsa di Don Fausto Resmini il ricordo del pittore Gamba

Il pittore di Gorno Umberto Gamba ricorda don Fausto Resmini ad un mese dalla sua scomparsa.

E’ trascorso un mese dalla scomparsa di Don Fausto Resmini, morto a causa del Coronavirus all’età di 67 anni lo scorso 22 marzo.

Don Resmini era molto conosciuto e apprezzato dall’intera comunità bergamasca. Nato a Lurano, da giovane aveva frequentato il Patronato San Vincenzo. Da sempre lo ha contraddistinto il legame con i più deboli. Nel corso della suo cammino di fede ha fondato la Comunità per minori don Milani di Sorisole, inoltre per diversi anni ha ricoperto il ruolo di Cappellano del carcere.

Il ricordo del pittore Umberto Gamba

È passato già un mese o è passato solo un mese? In questo periodo così particolare tutti abbiamo avuto modo di pensare a quanto sta accadendo e di chiederci anche il perché. È in un contesto come questo che ho rivolto un pensiero particolare al caro Don Fausto che giusto un mese fa saliva al Padre; quel Padre che aveva sempre cercato tra gli ultimi, carcerati, giovani disagiati e senza tetto che fossero; quel Padre Misericordioso che certamente ha incontrato e a cui ha affidato i destini del mondo e di ogni uomo, in particolare i suoi prediletti.

A me, a noi, a tutta Bergamo resta la sua grande testimonianza di uomo che ci ha insegnato ad accorgerci e ad accogliere la fragilità e il dolore altrui nella vita di tutti i giorni e nella preghiera.

“Io non posso far niente se non parto dall’altare – disse don Fausto – perché lì incontro Dio e trovo la forza di fare le cose che faccio fuori”.

Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Trovare ossigeno, sanificare gli ambienti, fornire i cittadini di dispositivi...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!