info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Il grazie di Fontana a Mattarella, il 2 giugno insieme a Codogno
Politica

Il grazie di Fontana a Mattarella, il 2 giugno insieme a Codogno

Il grazie di Fontana a Mattarella, il 2 giugno insieme a Codogno. "L'attenzione che il Presidente Mattarella ha rivolto alla Lombardia durante la pandemia è stata costante".

Il 2 giugno a Codogno, il paese in provincia di Lodi dove il 21 febbraio era stato accertato il primo caso di Coronavirus in Italia, sarà una giornata particolare. Ai ristretti festeggiamenti per la Festa della Repubblica interverrà, accanto al presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, il presidente Sergio Mattarella.

“L’attenzione del Presidente alla Lombardia è stata costante”

Questo il messaggio condiviso da Fontana sulla sua Pagina Facebook in vista della giornata di domani: “Domani sarò al fianco del Presidente Mattarella durante la sua visita a Codogno in occasione della Festa della Repubblica.
Come prima cosa gli dirò: ‘Grazie!’. ‘Grazie’ per l’altissima scelta simbolica di venire in Lombardia, dove il virus ha colpito nella forma più violenta, per celebrare questo momento di unità nazionale. Una volontà ben sintetizzata stasera dalle parole del Presidente quando ha detto che ‘siamo tutti parte di una stessa storia, di uno stesso popolo’. E che ‘siamo chiamati a un impegno comune contro un gravissimo pericolo che ha investito la nostra Italia e che le sofferenze, provocate dalla malattia, non vanno brandite gli uni contro gli altri’”.

“L’attenzione che il Presidente Mattarella ha rivolto alla Lombardia durante la pandemia è stata costante – conclude Fontana -. Anche con le frequenti conversazioni telefoniche nelle quali ha sempre sostenuto e incoraggiato la nostra regione e i suoi cittadini”.

Il Presidente della Repubblica è stato invitato il 28 giugno a Bergamo. L’occasione è quella di una celebrazione al Cimitero monumentale in ricordo di tutte le vittime.

Il post di Fontana

Tutti i diritti riservati ©

8 Commenti

  • 🕊 ha detto:

    Bellissimo é sbocciata la concordia nazionale!💒🥂⚘

  • Marco ha detto:

    “..Dietro ogni articolo della Carta Costituzionale stanno centinaia di giovani morti nella Resistenza. Quindi la Repubblica è una conquista nostra e dobbiamo difenderla, costi quel che costi”.
    Sandro Pertini

    • Giovanni ha detto:

      infatti si vede come i politici la difendono, persone con il valore morale di Sandro Pertini non esistono piu’e i risultati si vedono, ora pensano solo ai loro interessi, altro che al bene degli italiani e dell’Italia.

      • Marco ha detto:

        Giovanni dobbiamo essere noi a difenderla anche rispolverando la doppietta del nonno!

        • Giovanni ha detto:

          Sono vecchio e ho servito il mio paese credendo nel valore della parola PATRIA,
          Ma vedendo come i politicanti ci hanno ridotto ho perso qualsiasi illusione, non serve la doppietta e’ la mentalita’ e i valori della gente che vanno cambiati.
          Buon 2 Giugno

        • ha detto:

          Mhhh io la “doppietta del nonno” la lascerei dov’è. Si sa mai che abbia le canne corrose (visto che é del nonno…) ed esploda mentre premi il grillettone!

          • 🧐😴 ha detto:

            Si penso anch’io, che l’archibugio del nonno sia meglio resti seppellito sotto le carote in giardino…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Meno positivi in Lombardia a fronte di meno tamponi: sono...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!