info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Cinghiali, Governo impugna nuova legge regionale
Cronaca, Politica

Cinghiali, Governo impugna nuova legge regionale

Il Governo impugna nuova legge regionale sulla caccia che permette l'abbattimento dei cinghiali tutto l'anno.

Caccia al cinghiale per tutto l’anno, in Lombardia, anche di notte grazie all’utilizzo dei visori notturni. Lo aveva deciso il Consiglio regionale della Lombardia approvando la legge di revisione sulla caccia a maggio 2020 ma la stessa è stata impugnata dal Governo.

Il commento dell’assessore Rolfi  

“Il Governo è distante anni luce dalla realtà – ha commentato l’assessore di Regione Lombardia all’Agricoltura Fabio Rolfi -. Ha deciso di impugnare la nuova legge regionale lombarda per il contenimento dei cinghiali. I ministri romani hanno gettato la maschera: per loro non esiste il problema in Lombardia. Del resto non hanno mai messo piede in un campo o in una azienda agricola”.

“Per contenere il cinghiale  – ha sottolineato l’assessore – non esiste una alternativa alla caccia. O se qualcuno l’ha scoperta lo dica. Abbiamo i campi devastati nelle zone alpine e prealpine. I cinghiali causano un incidente stradale ogni tre giorni nella nostra regione. Abbiamo registrato anche dei morti per colpa degli attraversamenti stradali”.

Nel 2019 in Lombardia si sono registrati 128 incidenti stradali causati dal cinghiale per un totale di 199.453 euro di risarcimento e la Regione ha rendicontato circa 600.000 euro di danni causati da questa specie all’agricoltura.

Qui nel dettaglio i numeri del 2019

“Siamo convinti  – ha concluso Rolfi – che la legge regionale rientri perfettamente nei limiti disegnati dal quadro normativo nazionale e che in sede di Corte costituzionale sarà riconosciuta la legittimità della nostra azione. Sotto il profilo politico tuttavia non possiamo far altro che constatare come il Governo continui a preferire l’ideologia al pragmatismo.

Tutti i diritti riservati ©

8 Commenti

  • Mario ha detto:

    Sono appena rientrato da un periodo di vacanza in Liguria.
    Visto che amo fare camminate per i boschi e sentieri, oltre che andare al mare, ho percorso anche diversi sentieri sulle montagne attorno, e ho potuto notare la devastazione causata dai cinghiali.
    So che gli animalisti nono vogliono sentir parlare di caccia, ma qua bisogna porvi rimedio a livello nazionale non solo in lombardia.

  • Diego Persico ha detto:

    Io ho un terreno devastato sistematicamente da cinghiali ormai da una decina di anni ma chiedo se secondo lo stato centrale una regione può fare una zona rossa, perché nn può fare una legge per abbattere cinghiali che si riproducono come cavallette tutto l anno?

  • ⁉️ ha detto:

    Qui mai nessuno ha sentito parlare del termine, sterilizzazione chimica vero!?

  • JJ6 ha detto:

    Cacciatori in mezzo ai boschi di notte tutto l’anno, dotati di visori notturni (loro sic…) tipo teste di cuoio dei reparti speciali. Mmm io non la vedo un ottima idea, poi o, questione di punti di vista.

  • 👣 ha detto:

    Prego Roxan, il sito in questione, come l’associazione vittime della caccia, esiste già da parecchi anni, e per chi ha voglia di leggerli fornisce sempre dati verificati/verificabili ed esatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Rigore sbagliato: l'Atalanta non vince contro il Milan. Un punto...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!