info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Opposizioni compatte firmano la sfiducia a Fontana
Politica

Opposizioni compatte firmano la sfiducia a Fontana

Opposizioni compatte nel Consiglio regionale della Lombardia: firmano la sfiducia a Fontana. Mozione al voto a settembre.

I gruppi consiliari del Movimento Cinque Stelle, del Pd, dei Lombardi Civici Europeisti e di Azione, che siedono nei banchi di opposizione in Consiglio regionale della Lombardia, hanno condiviso il testo della mozione di sfiducia al presidente della Giunta Attilio Fontana. Il testo è stato firmato da tutti i consiglieri dei gruppi sopraccitati e sarà discusso alla prima seduta utile del Consiglio regionale.

Incapacità amministrativa tra i motivi della mozione

I gruppi di opposizione imputano a Fontana in primis le allarmanti sottovalutazioni del rischio e l’incapacità amministrativa con la quale è stata gestita l’emergenza Coronavirus.

Contestata inoltre l’adozione da parte del presidente Fontana e della giunta regionale di atti e provvedimenti del tutto inefficaci a fronteggiare la grave emergenza in atto. Sotto la lente anche la mancanza di trasparenza in merito alla vicenda della fornitura di camici da parte di un’azienda riconducibile a familiari del presidente. Le minoranze dunque contestano la perdita di credibilità della Regione stessa a causa della rottura del rapporto di fiducia con i cittadini.

Per queste ragioni i consiglieri sottopongono al Consiglio regionale, la mozione di sfiducia al presidente Fontana. Se approvata, comporterebbe la caduta della Giunta regionale e il ritorno al voto. La mozione sarà discussa a settembre, quando i consiglieri torneranno in aula dopo la pausa estiva.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • GIANNI ha detto:

    Scusate, come fate a dire opposizioni “compatte” se IV e +Europa non hanno firmato? E’ un errore o è una notizia non veritiera?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
A 15 anni dall'impresa sul Sentiero delle Orobie, i significati...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!