info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > 10mila su pista: Sebastiano Parolini tricolore Under 23
GANDINO, Sport Val Gandino

10mila su pista: Sebastiano Parolini tricolore Under 23

Il barzizzese Sebastiano Parolini conquista il tricolore Under 23 nei 10mila su pista a Vittorio Veneto.

Sebastiano Parolini, gandinese di 22 anni del GAV Vertova, non finisce di stupire. In un’annata tribolata a causa delle limitazioni all’attività agonistica imposte dal Covid 19, l’atleta di Barzizza ha trovato il modo di mettersi in luce con prestazioni di livello assoluto. Ultima in ordine di tempo quella di domenica 27 settembre nei Campionati italiani dei 10.000 metri, a Vittorio Veneto, dove ha conquistato il titolo italiano Under 23, giungendo secondo assoluto nella prova Seniores.

Parolini è giunto alle spalle di Osama Zoghiami, palermitano dell’Aeronautica, più volte azzurro dei 3000 siepi. Il tempo del vincitore, 29:07.27, è stato inferiore di appena un secondo a quello di Parolini (29:08.07), dopo un’entusiasmante volata che ha messo in fila anche Stefano La Rosa e Pietro Riva. 

Come detto, quello di Parolini è solo l’ultimo di una serie di ottimi risultati stagionali. Mercoledì 8 luglio a Bellinzona ha ottenuto il proprio personale nei 1500 metri, correndo la distanza in 3’45”41, mentre il 23 agosto ha vestito a Mantova la maglia di campione regionale dei 5000. L’exploit forse più importante (a oggi) è rappresentato dal terzo posto sui 5000 ottenuto l’8 settembre al “Palio Città della Quercia”, meeting internazionale di atletica leggera, secondo in Italia al solo Golden Gala di Roma. Al di là del prestigioso piazzamento sul podio, Sebastiano ha confermato il proprio talento cristallino con un’eccellente prestazione cronometrica: 13’52”84. Ha migliorato di ben 16” il suo personale ed è entrato (al sesto posto) nella classifica di tutti i tempi sulla distanza in Bergamasca, preceduto solo da Jamel Chatbi, Renato Gotti, Yassine Rachik, Giovanni Gualdi e Migidio Bourifa.

La giovane età di Parolini lascia intravedere ulteriori miglioramenti, anche se ora si concentrerà per gli obiettivi più prossimi: i Campionati Italiani su pista a Modena (il 17 ottobre con 5000 e forse 1500) ed i campionati italiani di corsa campestre a Novembre. Saltati invece causa pandemia gli Europei di Dublino, dove il team azzurro con Parolini avrebbe probabilmente lottato per i massimi traguardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
La Val Brembana piange Luca, morto sulle sue montagne a...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!