info@valseriananews.it
Valseriana News > Promoredazionali > RC auto in Lombardia, quanto costa e come risparmiare?
Promoredazionali

RC auto in Lombardia, quanto costa e come risparmiare?

RC auto in Lombardia, quanto costa e come risparmiare? Alcuni consigli che considerano le diverse variabili.

Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio di Assicurazione.it aggiornati a settembre 2020, un’RC auto in Lombardia costa circa 393,10 euro, contro i 505,71 euro della media nazionale. Rispetto a 6 mesi fa, quando una polizza costava 382,30 euro, c’è stato un lieve rialzo del 2,38%. In compenso il calo è stato evidente rispetto a settembre 2019, quando il premio assicurativo si aggirava sui 424,01 euro.

L’andamento ondivago dei prezzi assicurativi è sicuramente legato all’avvento della pandemia da Coronavirus. In seguito al lockdown c’è stato un calo notevole della circolazione stradale, ma anche delle immatricolazioni. Le compagnie hanno quindi dovuto adeguarsi e proporre prezzi più bassi, alla luce dell’evidente calo della sinistrosità. I prezzi stanno lievitando nuovamente, ma rispetto all’anno scorso sono ancora piuttosto contenuti.

Rc auto in Lombardia

Sono tanti i fattori e le variabili da considerare quando si sottoscrive un’assicurazione, a partire dalle garanzie accessorie. Per questo motivo è opportuno affidarsi ad una agenzia solida ed affermata, come Prima Assicurazioni, che propone prezzi competitivi ed un ventaglio molto ampio di garanzie accessorie.

Utilizzando il preventivatore, disponibile sul sito di Prima.it, gli automobilisti possono scegliere la polizza più indicata secondo le loro esigenze ed abitudini al volante. É infatti possibile ottenere un preventivo assicurazione auto con pochi clic, direttamente dallo smartphone utilizzando l’app, o dal pc.

A proposito di garanzie accessorie, la più gettonata in Lombardia è l’assistenza stradale (32,71%), che fornisce supporto in caso di incidente o veicolo in panne. A seguire troviamo l’infortuni conducente (19,14%), la tutela legale (17,74%), il furto e incendio (12,62%), la cristalli (11,76%) e gli eventi naturali (6,04%).

Un altro parametro importante, valutato attentamente dalle compagnie assicurative, è la classe di merito. Considerando i due estremi, gli automobilisti in prima classe in Lombardia rappresentano il 52,59%, mentre quelli in quattordicesima sono il 14,28%.

Anche l’anzianità dei veicoli ha il suo peso nel determinare il premio assicurativo finale. Un veicolo vecchio è meno reattivo e quindi più propenso ad essere coinvolto in incidenti, quindi bisogna pagare di più per assicurarlo.

Le vetture lombarde sono piuttosto giovani, poiché hanno un’età di circa 9,96 anni contro i 10,61 anni della media nazionale. Strettamente collegata all’età è il valore del mezzo. Un’auto lombarda ha un valore di circa 11.717,58 euro contro gli 11.336,56 euro della media italiana.

Curiosando tra le preferenze dei guidatori lombardi, emerge che la Fiat è l’auto che piace di più. La più gettonata è la Fiat Panda 2ª serie, seguita dalla Ford Fiesta 6ª serie. Completa il podio un’altra Fiat, la Grande Punto. Anche il quarto, il quinto ed il sesto posto sono occupati da Fiat, rispettivamente dalla 500 (2007-2016), la Punto 3ª serie e la Panda 3ª serie.

A seguire nella top ten troviamo la Lancia Ypsilon 3ª serie, la Renault Clio 4ª serie, la Ford Fiesta 5ª serie e l’Opel Corsa 4ª serie.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Funghi, i consigli di ATS: far controllare all'Ispettorato Micologico i...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!