info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Crisi ed educazione finanziaria, un binomio importante
Cronaca

Crisi ed educazione finanziaria, un binomio importante

Crisi ed educazione finanziaria, un binomio importante soprattutto in tempi di instabilità economica

In tempi di instabilità economica non c’è nulla di più importante di avere una buon livello di educazione finanziaria. Il tema è quanto mai centrale in questo determinato periodo. La situazione sanitaria e la pandemia globale hanno generato una forte crisi economica, con la quale si devono fare i conti. 

Il mese di Ottobre, così come accade da qualche anno a questa parte, è stato il Mese dell’Educazione Finanziaria. Tante le iniziative per far capire al pubblico italiano, ancora non del tutto avvezzo all’argomento, come sfruttare le varie possibilità di risparmio e di investimento anche in un quadro economico così complesso. 

Conoscere economia e finanza è quello che può fare la differenza e lo sa bene chi ha deciso di affidarsi a fonti autorevoli come Affari Miei per comprendere come investire oggi per aspirare ad un futuro economicamente più solido. Un portale divulgativo come questo è un’ottima arma per ottenere una conoscenza approfondita e mettere in piedi una strategia specifica in modo da gestire i propri risparmi in maniera effettivamente fruttuosa. 

Quanti sono gli italiani che attualmente hanno delle buone basi di educazione finanziaria? I dati ce lo dicono in maniera abbastanza chiara. In Italia solo il 30% della popolazione ha una cultura finanziaria solida e in grado di dare buoni frutti. Tra questi poche donne e pochi giovani. 

Ed è proprio da qui che si deve partire. Puntare sui giovani, cercare di diffondere educazione finanziaria anche lì dove è carente, così da sensibilizzare tutti sin da giovani. In tempo di crisi questo è molto importante, poiché iniziando a risparmiare si riesce ad accumulare delle somme molto interessanti per il proprio futuro. Sarà necessario anche imparare a investire, calcolando le possibilità, i rischi e le potenzialità di ciascuno strumento presente sul mercato. 

Da recenti indagini è emerso che chi ha una solida cultura in merito a risparmio e investimenti riesce ad avere dei rendimenti annuali maggiori anche dello 0,5% rispetto a chi è a digiuno da nozioni di questo tipo. La ragione è semplice. Ci si riesce a destreggiare tra le opzioni presenti sul mercato, stando alla larga da quei prodotti eccessivamente costosi e non in linea con le proprie esigenze.

Avere a propria disposizione delle nozioni di cultura finanziaria da sfruttare aiuta a vivere meglio il futuro, soprattutto dal punto di vista economico. Questo è un aspetto da non sottovalutare in un quadro di assoluta incertezza come quello che stiamo vivendo. 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Contributi e white paper per far crescere le imprese: parola...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!