info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Offerte luce: come e cosa valutare nella scelta?
Cronaca, Promoredazionali

Offerte luce: come e cosa valutare nella scelta?

Offerte luce: come e cosa valutare nella scelta? Qualche consiglio in questo articolo.

Potrebbe non essere così facile e immediato scovare delle offerte luce valide e convenienti: innanzitutto, si deve rimanere sempre aggiornati su quello che propone di volta in volta il mercato; poi, a differenza di quanto si pensi, alcune durano per molto tempo, altre sono offerte lampo e bisogna saperle cogliere al volo e nel momento in cui vengono proposte. Inoltre, per valutare le offerte luce più vantaggiose bisogna aver ben chiare le nostre esigenze. Molto spesso ci si lancia alla ricerca senza sapere cosa si stia effettivamente ricercando: questo perché ci lasciamo trarre in inganno dal costo senza valutare attentamente quello che viene offerto. In primis, bisogna considerare l’utilizzo che ne facciamo nelle nostre abitazioni e optare per una tariffa monoraria o bioraria. Infatti, il costo varia durante la giornata: in base alle nostre abitudini e al tempo di permanenza in casa, potrebbe essere più utile una tariffa che ci permette di pagare lo stesso importo a qualsiasi ora e in qualsiasi momento della settimana o scegliere una tariffa bioraria e rimanere legati a determinate fasce e giorni della settimana? La prima potrebbe essere la soluzione ideale per chi lavora su turnazione o passa molto tempo in casa, mentre la seconda potrebbe essere molto conveniente per chi concentra le proprie attività e il proprio tempo a casa soprattutto il week-end o la sera. Un altro aspetto da considerare assolutamente è quello relativo ai consumi effettivi: per cosa utilizziamo l’energia elettrica? Per quanti e quali elettrodomestici? Quando e come li utilizziamo? Ne concentriamo l’utilizzo in alcuni momenti della giornata o il loro uso è diffuso e spalmato su tutta la giornata? Si utilizzano sempre gli stessi strumenti e apparecchi ogni giorno o si varia di volta in volta? Solo rispondendo a queste domande è possibile capire cosa ricercare nelle offerte presenti sul web.

Cosa ci fa dire che un’offerta luce sia la migliore?

Come si sarà intuito, rispondere in maniera univoca a questa domanda è impossibile: non esiste un’offerta migliore in assoluto, a meno che non si usi come unico parametro di giudizio il costo. E’ vero, un’offerta potrebbe essere la più vantaggiosa in termini economici e potrebbe permetterci, sulla carta, di pagare una cifra anche irrisoria. Ma nella realtà dei fatti? Il rapporto qualità-prezzo di un’offerta dal costo basso e/o contenuto riesce a rispondere alle effettive esigenze del consumatore o ci si accontenta? L’importante è che l’utente sia conscio di cosa cerca e di cosa è opportuno valutare in un’offerta affinché possa trovare quella più consona alle proprie esigenze e che gli permetta di risparmiare sui costi di gestione della propria casa. 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Rt della provincia di Bergamo stabilmente sotto 1: la curva...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!