info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > atalanta > Champions League: agli ottavi l’Atalanta se la vedrà con il Real Madrid
atalanta, Sport Bergamo

Champions League: agli ottavi l’Atalanta se la vedrà con il Real Madrid

Agli ottavi di finale di champions League l'Atalanta sfiderà il Real Madrid. a cura di TerzoTempoSportMagazine.

Un osso duro, ma di massimo prestigio. L’Atalanta se la vedrà con il Real Madrid negli ottavi di finale di Champions League. Il sorteggio di Nyon ha regalato un confronto sognato da generazioni di giocatori e tifosi atalantini. E lo stesso Gian Piero Gasperini ha fatto capire che la sfida con i Blancos sarebbe stata un premio per la società bergamasca e un’altra occasione per alzare l’asticella. Si dice che giocare al Berbaneu è come stare 90’ sulla sedia del dentista, per significare che tutto è sempre in bilico e può capitare fino all’ultimo pallone. Un’atmosfera senza pari.

Purtroppo il Real Madrid sta giocano le partite casalinghe allo stadio Alfredo Di Stefano presso il centro sportivo delle merengues a Valdebebas, in quanto è in corso il restyling del Santiago Bernabeu. Allo stato attuale, l’emergenza legata alla pandemia fa ritenere che anche a febbraio-marzo si giochi a porte chiuse. La squadra di Zidane nel mese di novembre ha incontrato e sconfitto, sia all’andata in Spagna (3-2) che al ritorno a San Siro (0-2), l’Inter di Conte. Nella Liga il Real Madrid, già tre sconfitte in 12 partite, rincorre Real Sociedad e Atletico Madrid. Zinedine Zidane schiera in partenza un 4-2-3-1 che fa della compattezza in fase difensiva e della rapidità nel ribaltare le azioni da difensive in offensive le sue due carte migliori.

Leader di questa formazione sono sicuramente i senatori, Ramos sicuramente fra tutti. Bravissimo nella marcatura a uomo, il difensore spagnolo offre in più una carta importante sulle palle da fermo, dove spesso in passato è risultato decisivo. Fondamentali nello scacchiere madrileno sono anche i due terzini Marcelo e Carvajal, abili in entrambe le fasi di difesa e attacco, a proporsi nella fase di transizione offensiva. A centrocampo spiccano, tra tutti, i nomi di Kroos e Casemiro. In attacco il leader è Benzema, che ormai guida l’attacco dei Blancos da parecchie stagioni. Sfida difficile ma non impossibile, che accende gli entusiasmi e mette l’Atalanta nelle condizioni di scrivere un’altra pagina memorabile della sua storia europea. Nella rosa di Gasperini il solo Muriel ha già giocato e vinto contro il Real Madrid, quando nelle file del Siviglia fu autore dell’assist decisivo per il gol del successo della squadra in cui ha militato fino a sei mesi prima di approdare a Bergamo. In definitiva, la sorte ha regalato un match di prestigio all’Atalanta. Alla Lazio è toccato il Bayer Monaco, alla Juventus il Porto.

A cura della redazione di TerzoTempoSportMagazine – Scarica qui il numero 63 del settimanale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
In Val di Scalve tre giovani escursionisti perdono l'orientamento in...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!