info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Sanità lombarda, anche Trivelli sostituito. I medici: “Serve stabilità”
Cronaca

Sanità lombarda, anche Trivelli sostituito. I medici: “Serve stabilità”

Sanità lombarda, dopo Cajazzo e Gallera anche Trivelli sostituito. I medici: "Serve stabilità"

In un anno di pandemia la sanità lombarda ha visto sostituire prima il Direttore Generale Welfare Luigi Cajazzo a favore di Marco Trivelli; poi l’assessore al Welfare Giulio Gallera in un rimpasto di giunta avvenuto a inizio 2021. Al suo posto Letizia Moratti che in poche settimane ha deciso un’altra sostituzione: quella di Trivelli. Una situazione di instabilità che crea malcontento soprattutto nelle categorie professionali che dipendono direttamente da questo assessorato in un momento ancora così complesso per l’intera regione.

Sanità lombarda, qualcosa non funziona

“Come un fulmine a ciel sereno che ha lasciato tutti a bocca aperta, dopo averne confermato la delegazione non più tardi di un mese fa, l’Assessore e Vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti sostituisce il Direttore Welfare Marco Trivelli, chiamato a giugno in sostituzione di Luigi Cajazzo – questo il commento di Stefano Magnone, Segretario Regionale di Anaao-Assomed Lombardia (associazione Medici dirigenti) -. Continua il terremoto al vertice della sanità regionale lombarda: evidentemente, nonostante la tenacia degli operatori, dirigenti medici e sanitari compresi, qualcosa non ha funzionato nella “perfetta” macchina sanitaria regionale, in attesa del tagliando della “riforma della riforma”“.

“Un direttore Veneto, la sanità lombarda non funziona?”

“Mentre attendiamo di conoscere il nuovo Direttore Generale, di provenienza veneta, cui auguriamo buon lavoro, ci poniamo la domanda se l’aver attinto fuori regione non sia una sconfessione del servizio sanitario regionale, dopo anni di autocelebrazione. Non è infatti difficile scorgere nella sanità veneta, per quanto dello stesso colore politico, un modello alquanto diverso riguardo alla centralità della programmazione e dei controlli e dello spazio che il territorio ha sempre avuto rispetto alla rete ospedaliera e al privato. Ai posteri l’ardua sentenza – conclude Magnone -, ma ora serve stabilità per raggiungere tutti gli obiettivi imposti dalla pandemia e dalla revisione del sistema.”

Trivelli all’asst Brianza  

“Verrà sottoposta all’attenzione della prossima Giunta regionale lombarda la proposta della nomina del dottor Marco Trivelli a direttore generale dell’Asst Brianza. Si tratta di destinare un’importante risorsa in termini di competenza ed esperienza alla guida di un’area strategica per la quale l’assessorato al Welfare di Regione Lombardia vuole riservare la massima attenzione, rappresentando un bacino di utenza di circa 700mila abitanti, una delle più grandi della Lombardia”. Lo scrive in una Nota l’assessorato al Welfare della Regione Lombardia. 

Nuovo DG Giovanni Pavesi

“La Direzione generale Welfare di Regione Lombardia – si legge ancora nella Nota – sarà affidata al dottor Giovanni Pavesi, esperto di management sanitario, che vanta una proficua attività di collaborazione con l’università Bocconi di Milano-Cergas Sda, Centro di ricerca e gestione dell’assistenza sanitaria e sociale, in particolare in materia di management delle aziende sanitarie in tempo di crisi e modelli di governance per il procurement sanitario”. 

Tutti i diritti riservati © 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
La situazione Covid19 a Valgoglio nelle parole del sindaco Angelo...