info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > Leffe ricorda don Abele Cominelli nel 75° dalla morte
Cultura Val Gandino

Leffe ricorda don Abele Cominelli nel 75° dalla morte

Leffe ricorda don Abele Cominelli nel 75° dalla morte: il giovane sacerdote gestiva l'oratorio, morì a soli 25 anni per il tifo.

Quella di don Abele Cominelli è una storia che non è stata dimenticata: il giovane sacerdote morto a soli 25 anni per tifo, verrà ricordato nel 75° della morte, domenica 28 marzo con la Santa Messa delle 10 presso la parrocchiale di San Michele a Leffe.

Abele Cominelli nacque a Cerete Alto il 19 aprile 1920 è morì a Leffe il 28 marzo 1946, a pochi giorni dal 26° compleanno. Fece per 34 mesi il coadiutore dell’Oratorio San Martino di Leffe. Nel 1943 enne mandato in Val Gandino da Monsignor Adriano Bernareggi.

“Durante il suo mandato – lo ricorda il nipote Franco Marinoni -, ebbe tanti dissidi e scontri ma poi alla sua morte lo ricordarono con stima tutti. I dissidi erano dovuti al fatto che scavava il campo dell’oratorio San Martino a Leffe, realizzato sul colle di San Martino proprio per una sua intuizione. Mia madre fu la sua perpetua, anche noi famigliari lo ricordiamo con affetto”.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Domenica 28 marzo torna l'ora legale, lancette avanti di un'ora....

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!