info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Gandellino favorevole alla modifica dei confini della Comunità Montana Valle Seriana
GANDELLINO, Politica Alta Valle

Gandellino favorevole alla modifica dei confini della Comunità Montana Valle Seriana

Il comune di Gandellino sostiene la proposta di differenziare i confini della Comunità Montana. Diverse sono le opere pubbliche in corso in paese.

Modifica dei confini della Comunità Montana Valle Seriana: Gandellino, guidato dalla prima cittadina Flora Fiorina, è stato il primo comune a sostenere l’idea portata avanti dai sindaci di Rovetta, Castione della Presolana e Clusone. “Siamo favorevoli e sosteniamo questa proposta – spiega la sindaca di Gandellino, Flora Fiorina -: da anni ci stiamo battendo sulla definizione di montagna e siamo consapevoli che le esigenze sociali ed economiche delle nostre zone sono totalmente differenti da quelle di Ranica e Nembro. Oltre ad avere necessità differenti, anche i servizi nelle aree di montagna sono carenti: scuole, sanità, trasporti. Il tutto è concentrato nei paesi della media e bassa Valle Seriana”.

“Inoltre – continua la sindaca – il concetto di montagna è da vedere anche sotto l’ottica delle possibilità di lavoro e occupazione; la denatalità in montagna è alta, questo perché – a causa della carenza dei servizi – i giovani si trasferiscono vicino alla città. Per tutti questi motivi, io e la mia amministrazione comunale sosteniamo l’idea dei sindaci di Rovetta, Clusone e Castione per la revisione e modifica dei confini dell’attuale Comunità Montana Valle Seriana”.

Gandellino, opere pubbliche in cantiere

Nel frattempo, sul territorio comunale di Gandellino sono diverse le opere pubbliche in cantiere: “Stiamo lavorando alla centralina a bio massa che permetterà di riscaldare la scuola materna, la sala musica e la biblioteca: questo intervento, dal costo indicativo di 250 mila euro, porterà al comune un notevole risparmio energetico. Sempre all’edificio della scuola materna è previsto un lavoro di efficientamento energetico che prevede la sostituzione dei serramenti”.

Il comune è al lavoro anche per quanto riguarda la pista ciclabile: “La sistemazione del primo tratto della pista è completata; adesso procederemo sistemando il secondo pezzo che era stato distrutto dalla neve. Il costo del lavoro ammonta a 20 mila euro e l’obiettivo è quello di rendere transitabile la pista ciclabile da Gandellino fino a Gromo San Marino. Nei prossimi giorni verrà completato l’anello che collega la pista con la centrale idroelettrica del paese. Stiamo lavorando anche per la realizzazione di un marciapiede a sbalzo che metterà in comunicazione la pista anche al di fuori della centrale del paese”.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati©

Un Commento

  • 🙄 😬 ha detto:

    Cazzo questi vogliono far rifondare la C. M. Della media/bassa Valle Seriana. E quando fu chiusa nessuno fiato tutti sull’attenti come dei figliuolo. Ansacapes piö. 🥴 🥺

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
La conferma dal Ministro Speranza

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!