info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Bergamo in Azione si presenta e tocca anche la Val Seriana
Politica Bergamo

Bergamo in Azione si presenta e tocca anche la Val Seriana

Bergamo in Azione si presenta: il partito di Carlo Calenda sbarca in provincia con un referente anche in Val Seriana

Il Coordinamento Provinciale di Bergamo in Azione, si è mosso in questi mesi per creare una squadra compatta e presente sul territorio della Provincia di Bergamo. “Vogliamo offrire ai cittadini e alla politica un modo nuovo di lavorare, mettendo la competenza, l’analisi e l’arte di governo al primo posto” dichiarano i responsabili territoriali che proseguono “ci siamo dati un’organizzazione per lavorare al meglio, ma che sia snella e svincolata da antiche logiche partitiche difficili da comprendere”.

Bergamo in Azione punta sul coinvolgimento dei cittadini

Il Responsabile provinciale Enrico Zucchi ha commentato: “Organizzazione, senso di responsabilità e lavoro di squadra sono le parole chiave che ci hanno guidati fin qui. Ora intendiamo proseguire, coinvolgendo le realtà del territorio ed i cittadini, per poter offrire ai bergamaschi quel senso di concretezza che negli ultimi anni è andato un po’ perso, se si guarda la politica di livello Regionale e Nazionale”. “Bergamo in Azione – prosegue Zucchi – può contare già su alcune centinaia di iscritti al Partito e, nonostante il 2020 ci abbia messi di fronte ad una grande sfida improvvisa, abbiamo sviluppato diverse iniziative come la presentazione del libro di Carlo Calenda a Bergamo, con centinaia di partecipanti, numerosi gazebo nelle strade e nelle piazze per presentare le proposte e il nostro pensiero politico, ma anche numerose attività nei territori con realtà locali di diverso tipo”. 

“Nel 2021 abbiamo strutturato una vera e propria Scuola di Politica della durata triennale, a cui hanno partecipato da febbraio a giugno oltre 50 iscritti, con l’obiettivo di formare le competenze dei futuri amministratori locali ed, inoltre, abbiamo continuato con l’opera di coinvolgimento ed informazione per gli iscritti sui temi principali della nostra provincia, quali ad esempio lo sviluppo delle infrastrutture e dell’evoluzione del mercato del lavoro”. Ogni area della provincia ha un referente territoriale di Bergamo in Azione: in Val Seriana è Mattia Masseroli.

Carretta: “Abbiamo obiettivi ambiziosi”

Il Consigliere regionale di Azione, Niccolò Carretta, presente alla prima riunione formale ha dichiarato: “Il periodo storico che stiamo vivendo è difficile e complesso, la pandemia ha fatto emergere vecchie e nuove esigenze che necessitano di una risposta diversa da parte della Politica. Ci tengo a ringraziare i numerosi militanti che stanno lavorando attivamente per raggiungere gli ambiziosi obiettivi che ci si è dati, ma anche chi ci sostiene tramite iscrizione o donazione. Il gruppo di persone dei responsabili territoriali, che ringrazio per aver voluto dedicare energie al progetto, è davvero di alto livello e sono sicuro che faranno un buon lavoro su Bergamo. Sono convinto che ci sia sempre più bisogno di offrire una proposta credibile ed una casa ai tanti moderati liberali e riformisti presenti sul territorio”.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • Carlo57 ha detto:

    “Ci siamo dati un’organizzazione per lavorare al meglio, ma che sia snella e svincolata da antiche logiche partitiche difficili da comprendere.” Cominciano bene, la solita aria fritta… Questa è l’italia dei mille campanili e dei mille partitini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Sanità pubblica: le attività “non covid” devono ripartire, ma mancano...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!