info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > Atalanta a cena con i diavoli rossoneri
Sport Bergamo

Atalanta a cena con i diavoli rossoneri

Atalanta ancora di scena al Gewiss Stadium per la settima giornata di campionato contro il Milan domenica sera

Atalanta ancora di scena al Gewiss Stadium per la settima giornata di campionato. Dopo il primo successo in Champions League sul proprio terreno di gioco e davanti al proprio pubblico, la squadra di Gian Piero Gasperini affronta il Milan con cui chiuse la passata stagione subendo una sconfitta, che impedì di ottenere il secondo posto nella classifica finale, e l’espulsione di De Roon costata quattro giornate di squalifica, che il giocatore olandese ha scontato all’inizio di questa stagione.

L’Atalanta dovrà fare a meno del tedesco Gosens, che ha subìto una lesione al bicipite femorale della coscia destra che lo terrà fuori per due mesi. In compenso, Gasperini ha recuperato Muriel, già in campo nel finale della gara vinta con lo Young Boys, e anche Palomino, che ha superato il problema muscolare. Rientrate anche le preoccupazioni per Toloi e Demiral, che avevano accusato affaticamento rispettivamente all’adduttore e al flessore. Le condizioni dei difensori influenzeranno le scelte di formazione, anche se Gasperini è intenzionato a confermare il 3-4-1-2 senza escludere il ricorso alla difesa a quattro magari a partita in corso.

Sul fronte Milan, indisponibile Ibrahimovic nel giorno del suo 40esimo compleanno, e fuori Florenzi operato al ginocchio sinistro, si vedranno in campo i due ex Kessie e Kjaer, mentre a guidare l’attacco dovrebbe essere Rebic con Leao e Brahim Diaz alle spalle. Si gioca domenica con calcio d’inizio alle 20:45

a cura di Federica Sorrentino di TerzoTempoSportMagazine.it

Nella foto: Gian Piero Gasperini nella conferenza stampa della vigilia di Atalanta-Milan – credits: terzotemposportmagazine.it

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
L'intervento dell'eliambulanza in volo da Bergamo si è reso necessario...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!