info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Ponte di Fiorano chiuso, appelli ad Anas dal mondo politico
Cronaca Media Valle

Ponte di Fiorano chiuso, appelli ad Anas dal mondo politico

I sindaci della Val Gandino e il deputato Daniele Belotti chiedono ad Anas di velocizzare l'intervento di ripristino del ponte di Fiorano al Serio

Sono due gli appelli rivolti ad Anas relativamente alla chiusura del ponte di Fiorano al Serio ormai interdetto al traffico dal 14 luglio scorso dopo che un mezzo l’ha urtato da sotto compromettendone la stabilità. Da una parte i cinque sindaci della Val Gandino spiegano il disagio vissuto dai propri cittadini: “Dalla Val Gandino – si legge nella lettera – si scende verso Fiorano al Serio e, soprattutto, Gazzaniga per raggiungere servizi di prima necessità come l’Ospedale Briolini, con relativi nuovo Centro Unico Prenotazioni e Centro Prelievi, o l’Istituto Superiore Valle Seriana, dove studiano oltre 1500 studenti, provenienti in massima parte dai nostri Comuni e dalla Media Valle Seriana”.

Ponte Fiorano chiuso: la situazione grava sulla Val Gandino e sulla strada statale

I percorsi alternativi istituiti, che prevedono il passaggio da Vertova o da Gazzaniga, non solo allungano le percorrenze ma gravano sulla Strada Statale 671, che passa sotto al ponte. Per questo i sindaci chiedono di “mettere in campo da subito ogni e qualsiasi strumento utile a risolvere il problema, rendendo i tempi tecnici necessari il più stringenti possibile”.

Anas si è resa disponibile ad effettuare la sostituzione del ponte, come vi avevamo raccontato qui ma i tempi potrebbero essere lunghi, con l’intervento previsto nel 2022. Così anche il Deputato bergamasco Daniele Belotti si è rivolto ad Anas appoggiando la sollecitazione dei sindaci della Val Gandino e spiegando che la prolungata chiusura sta creando forti disagi sulla circolazione viaria, già particolarmente intensa negli orari di punta.

“La presente – conclude Daniele Belotti nella sua lettera – per sollecitare al più presto un intervento urgente per mettere fine al disagio che quotidianamente devono subire i residenti, i lavoratori, le attività imprenditoriali e i turisti che devono recarsi in Val Gandino e viceversa dalla zona di Fiorano al Serio e Gazzaniga”.

Tutti i diritti riservati ©

2 Commenti

  • pezzoli ferrante ha detto:

    tanto rumore per nulla – i politici intervengono solo quando devono fare propaganda e tirano in ballo un ospedale che non esiste più- gazzaniga – e che proprio loro hanno affossato e non sanno neppure dove di trova perchè il poco che rimane è facilmente raggiungibile dallo svincolo di gazzaniga e non attraversando tutti i paesi. comunque viviamo in un paese abitato da NOtutto
    e tuttologi professionisti. speriamo in bene!!

  • pezzoli ferrante ha detto:

    tanto rumore per nulla 2 – gli automobilisti preferiscono sfrecciare nelle zone 30 o 40 a velocità doppia senza nessun controllo da parte delle maministrazioni locali piuttosto che allungare il percorso di qualche centinaia di metri. continuiamo pure a non capire il cambiamento ma la natura ci manda segnali…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Questa sera in onda su TeleClusone, canale 609 del digitale,...