info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Clusone cerca una nuova spinta turistica in collaborazione con Promoserio
CLUSONE, Cronaca

Clusone cerca una nuova spinta turistica in collaborazione con Promoserio

“Il futuro condiviso del turismo”: Clusone alla ricerca di nuove economie in collaborazione con Promoserio e con il coinvolgimento dei cittadini

Prosegue il percorso del comune di Clusone, in accordo con Promoserio, per ridare spinta e contenuti alla promozione e all’economia turistica della città della val Seriana. Dopo il Laboratorio di Idee che questa estate ha coinvolto un numero interessante di operatori e cittadini nell’elaborazione un progetto guidati da esperti e docenti dell’Università di Bergamo da realizzare insieme. 

Il primo obiettivo, permettere che ognuno si potesse mettere in gioco, partecipando in modo attivo alla costruzione di una solida strategia, lavorando nella stessa direzione e con un unico obiettivo, è stato raggiunto. Da adesso, “Verso il futuro condiviso del turismo” (titolo ambizioso dato al secondo step) passerà attraverso una nuova serie di incontri, il primo dei quali, in programma mercoledì 3 novembre, nella  Sala Legrenzi del municipio, alle 20.30, sarà un intervento motivazionale di Francesco Tapinassi, direttore di Toscana Turismo, direttore scientifico di BTO Buy Tourism Online e già dirigente al MIBACT, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con spiegazioni di concetti fondamentali sul prodotto turistico e la comunicazione digitale.

Clusone verso un nuovo ecosistema del turismo con il coinvolgimento dei cittadini

“Il compito che si è data questa amministrazione è quello di costruire un ecosistema del turismo in cui il lavoro di ciascuno sia messo in rete, per moltiplicarne gli effetti – dice il sindaco  Massimo Morstabilini -. Questa la direzione fondamentale  del cammino che abbiamo intrapreso, guardando al settore del turismo come vero e proprio asset economico del territorio. Con tre parole chiave: sistema, eccellenza e cura”. 

In pratica, Clusone per la prima volta punta a raccogliere in un unico progetto le realtà del territorio a livello turistico per un percorso che possa impostare le strategie di sviluppo a medio e lungo termine con il coinvolgimento diretto dei cittadini.

L’Amministrazione Comunale ha così affidato a Promoserio lo sviluppo di un progetto turistico studiato per permettere che ognuno si possa mettere in gioco, partecipando in modo attivo alla costruzione di una solida strategia, lavorando nella stessa direzione e con un unico obiettivo.

Gli altri incontri della seconda fase del progetto proseguiranno (solo con  con 3 focus group selezionati su invito)  il 9, 10 e 16 novembre. Ogni gruppo si occuperà di studiare il prodotto turistico clusonese nei diversi segmenti. Consulente scientifico di tutto il progetto è  Federica Burini  di Unibg , e saranno coinvolti due studenti che faranno un tirocinio seguendo i focus group e monitorando i risultati. Il 7 dicembre, con un incontro aperto a tutti, ci sarà la restituzione dei lavori dei focus group, sempre con la “regia” di  Tapinassi e aperto di nuovo a tutti. Organizzatori sono Promoserio e l’amministrazione comunale.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Albino: va in caserma per denunciare lo smarrimento della patente...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!