info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > Casa di Babbo Natale, a Gromo le ultime date di apertura
EVENTI, GROMO

Casa di Babbo Natale, a Gromo le ultime date di apertura

Casa Bergamasca di Babbo Natale, a Gromo le ultime date di apertura. Domenica 26 dicembre l'estrazione delle letterine fortunate

Un’edizione partecipata e apprezzata da migliaia di visitatori, che ha rinnovato l’incanto di famiglie e, soprattutto, bambini. Sono in programma venerdì 24 e domenica 26 dicembre (dalle 14 alle 18) le ultime due date di apertura della Casa Bergamasca di Babbo Natale, aperta dallo scorso novembre al centro dell’antico borgo di Gromo in Alta Val Seriana, nell’antico palazzo Scacchi Filisetti. “Ci apprestiamo – sottolineano Mauro Abbadini e Roman Ceroni della Fattoria Didattica Ariete di Gorno, organizzatori da quindici anni dell’iniziativa che ha toccato in passato anche Oneta, Gandino, Clusone e Lovere – a salutare Babbo Natale con tanta gioia e un pizzico di malinconia. Le emozioni sono state davvero infinite e siamo certi che più che un addio quello di domenica sarà un semplice arrivederci: la Val Seriana è davvero il luogo ideale per vivere la magia di un ospite tanto prestigioso”. Le restrizioni dovute alla pandemia hanno un poco articolato l’accesso alla Casa, con il necessario controllo del super green pass (necessario per l’accesso), il distanziamento e l’accesso scaglionato ai diversi ambienti.

“Quest’anno a causa delle prescrizioni legate al Covid 19 – spiega Roman Ceroni – non abbiamo potuto allestire i tradizionali laboratori didattici, ma a tutti i visitatori viene consegnato un kit con materiali naturali per creare a casa un addobbo natalizio, con l’ausilio di un video tutorial raggiungibile tramite il QR Code applicato alla confezione”.
Anche in questi ultimi giorni i bambini potranno consegnare la propria letterina a Babbo Natale, posando liberamente con lui per immagini ricordo e visitando le segrete stanze in cui ha soggiornato. 

A Gromo la Casa Bergamasca di Babbo Natale è stata il centro di gravità delle settimane prenatalizie, inserito fra i Borghi più Belli d’Italia e definito la “Toledo della Bergamasca” per l’antica arte di forgiare lame e spade, qui sviluppata nei secoli passati. Propone per questo il MAP, Museo delle Armi e delle Pergamene, ed anche il Museo Naturalistico degli animali delle Orobie. Tutto il borgo è vestito a festa e lungo le vie sono allestiti caratteristici mercatini. Negli angoli più suggestivi gli abitanti hanno allestito caratteristici presepi artigianali. Domenica 26 dicembre il “Concorso della Letterina” assegnerà a sorteggio fra tutti i visitatori gite gratuite (con tutta la propria classe!) alla Fattoria Didattica Ariete di Gorno e alle miniere della Valle del Riso. Info al numero 347.3240391 e su www.lacasabergamascadibabbonatale.it

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Regione Lombardia rafforza la sorveglianza del personale sanitario. Si riducono...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!