info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Madre Dositea è Venerabile, Orsoline di Gandino in festa con il Vescovo
Cronaca

Madre Dositea è Venerabile, Orsoline di Gandino in festa con il Vescovo

La famiglia religiosa delle Suore Orsoline di Maria Vergine Immacolata di Gandino ha celebrato domenica 12 giugno il recente riconoscimento delle virtù eroiche della Venerabile Madre Maria Dositea Bottani

La famiglia religiosa delle Suore Orsoline di Maria Vergine Immacolata di Gandino ha celebrato domenica 12 giugno il recente riconoscimento delle virtù eroiche della Venerabile Madre Maria Dositea Bottani (Pianca di San Giovanni Bianco 1896 – Bergamo 1970). Il Vescovo di Bergamo mons. Francesco Beschi ha presieduto una solenne concelebrazione vespertina nella chiesa prepositurale di Sant’Alessandro della Croce (Pignolo) in Bergamo, a pochi passi dalla Casa Generalizia delle Orsoline in via Masone.

In chiesa tantissime suore guidate dalla Madre Generale suor Raffaella Pedrini, da suor Melania Balino che ha seguito l’iterche ha portato al riconoscimento delle Virtù Eroiche, ma anche molti fedeli e famiglie legate alle attività didattiche delle Orsoline. In chiesa anche l’onorevole Elena Carnevali, la sindaca Enrica Bonzi di San Giovanni Bianco (paese natale di madre Dositea), il sindaco di Gandino Elio Castelli, la sindaca di Peia Silvia Bosio.

Madre Dositea è stata dichiarata VENERABILE da papa Francesco il 25 novembre 2021 ed il Decreto è stato firmato dal cardinale Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Esso tratteggia la vita della nuova Venerabile e l’attualità del suo messaggio, a livello umano e religioso. “Ricordare Madre Dositea nel giorno della Ss.Trinità – ha detto il Vescovo nell’omelia – è occasione per rilanciare con lei il bene supremo della comunione. Una comunione che è divina fra Padre, Figlio e Spirito Santo, ma che ella volle promuovere sempre quale segno di unità nelle sue comunità e nella Chiesa” Ricordando alcuni scritti di Madre Dositea, il Vescovo ne ha ricordato l’entusiasmo per l’esperienza del Concilio Vaticano II, da lei definito ” un’epopea spirituale”.

Sull’altare con il Vescovo numerosi i sacerdoti, fra i quali parroco di Pignolo don Pietro Biaggi  che festeggia il 23° di ordinazione, e don Innocente Chiodi, prevosto di Gandino. La concelebrazione è stata accompagnata dal Coro Amici della Musica Sacra diretto da Silvio Tomasini. In questi giorni, presso la casa generalizia di Bergamo, è stata allestita una mostra per illustrare la vita della nuova Venerabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Giornate di festa per la parrocchia di Peia, che lunedì...