info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > Brasi e Tiraboschi, due bergamaschi dominano la prima edizione del Trail del Centenario
Sport

Brasi e Tiraboschi, due bergamaschi dominano la prima edizione del Trail del Centenario

Brasi e Tiraboschi, due bergamaschi dominano la prima edizione del Trail del Centenario in scena oggi a Foppolo per i 100 anni della Lovato Electric di Gorle

In 500 al via per una prima edizione baciata dal sole del Trail del Centenario. A trionfare sono stati l’arancione della Lovato Electric di Gorle e l’entusiasmo degli atleti che, galvanizzati dall’inedita location, si sono messi alla prova sulle distanze da 12 e 24 chilometri. Una festa della montagna, dello sport e di una azienda, la Lovato, i cui proprietari sono fortemente legati a Foppolo e alle sue belle montagne. La gara si è svolta domenica 19 giugno.

Trail del Centenario: la cronaca

Un percorso tecnico e impegnativo, quello della 24 chilometri (1.400 metri di dislivello positivo) che ha messo a dura prova atleti del calibro di Iacopo Brasi (team Scott, di Rovetta), Mattia Tanara (Team Scott, veronese) e dell’altro bergamasco top in gara, Luca Carrara (Nazionale azzurra di Skyrunning e team Salomon). I tre si sono classificati rispettivamente al primo, secondo e terzo posto con i tempi di 02:21:09 per Iacopo, 02:25:32 per Tanara e 02:35:30 per Carrara. A trionfare al femminile ancora una bergamasca. Era la favorita e non ha tradito le aspettative: Carolina Tiraboschi (GS Orobie), campionessa di sci di fondo e corsa in montagna, ha chiuso la sua gara, condotta in solitaria, con il tempo di 03:14:00. Davanti alla maestra di sci Marta Viganò (Runaway Milano ASD) e a Chiara Berera del Gruppo Alpinistico Presolana. In gara sulla 24k anche l’amministratore delegato di Lovato Massimiliano Cacciavillani, il cui arrivo è stato accolto da due ali di folla in maglietta arancione. Una bella soddisfazione per Cacciavillani: imprenditore, marito e padre con la passione per lo sport e le montagne. Un onore per la località di Foppolo che, grazie al Trail del Centenario, è riuscita a far conoscere le sue montagne anche in veste estiva.

Oltre alla gara regina, da 24k, si è svolto anche il trail “corto” da 12k. Panoramico e velocissimo, ha visto i primi atleti arrivare in poco più di un’ora. Per la precisione 01:07:26 per Mauro Balzi (GS Orobie), 01:07:56 per Marco Marchesi e 01:10:25 perMichele Valoti del Team Gaaren Beahero. Top 3 di bergamasche anche per il podio femminile. Vince la 12k Helene Papetti dell’Atletica Valle Brembana, seconda Diana Bertocchi del GAV Vertova e medagli di bronzo per Chiara Cattaneo, anche lei Atletica valle Brembana.

La parola a Massimo Cacciavillani, amministratore delegato di Lovato Electric che, insieme a Mario Poletti, ha ideato e reso possibile la realizzazione del Trail del Centenario. “Ci ho creduto e ho fatto bene, perché la riuscita dell’evento è andata addirittura oltre le più rosee aspettative. Una giornata perfetta e tanti partecipanti entusiasti che, all’arrivo, mi hanno accolto facendomi i complimenti. Sono felice e senza parole, non poteva andare meglio. Ero partito con l’idea di fare una edizione unica e che non si sarebbe ripetuta. Ora, visti il successo, l’entusiasmo dei partecipanti, i feed-back positivi circa il percorso e l’impegno di Foppolo, valuteremo l’ipotesi di un bis nel 2023”.

Foto D. De Giorgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Due ciclisti sono stati soccorsi questa domenica mattina in Val...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!