info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Medici a Castione: non si placa la questione tra Comune e ATS Bergamo
CASTIONE DELLA PRESOLANA, Cronaca

Medici a Castione: non si placa la questione tra Comune e ATS Bergamo

Il Comune non è stato informato della possibilità di un medico di acquisire nuovi pazienti: il sindaco di Castione della Presolana ne chiede conto ad Ats Bergamo e Asst Bergamo Est

Non solo l’assenza di due medici di base sui tre previsti, non solo la sospensione della Continuità assistenziale diurna, a Castione della Presolana sembra non avere fine la questione legata all’assistenza sanitaria: oggi il sindaco Angelo Migliorati ha scritto ancora una volta ad Ats Bergamo e Asst Bergamo Est, oltre che al Consiglio di Rappresentanza Sindaci ATS Bergamo, per chiedere conto di una vicenda legata alla mancata trasparenza.

Mancata trasparenza riguardo la disponibilità di posti per la scelta del medico di base

Come noto nel Comune di Castione della Presolana sono cessati il giorno 31 dicembre 2021 due medici di medicina generale (MMG) su tre, lasciando scoperti dal servizio sanitario di base, circa 2.600 abitanti su 3.400 residenti.

Apprendo informalmente che un medico di medicina generale (MMG) con ambulatorio in Rovetta, ha aumentato, di qualche centinaio, il numero dei suoi pazienti. Parecchie persone, venutolo a sapere informalmente tramite “amici ed amiche”, hanno attivato la procedura di scelta del medico, ritrovandosi così coperte dall’assistenza sanitaria di base.

In una situazione particolare e delicata come quella che si sta vivendo nel Comune di Castione della Presolana, mi sarei per lo meno aspettato che questa limitata disponibilità di posti venisse pubblicizzata in modo trasparente e comunicata anche ai servizi sociali del Comune, dando la priorità alle persone fragili e allettate. Così non è stato.

Esprimo tutto il mio disappunto e la mia contrarietà per questo modo opaco e scorretto di operare, ed a protestare per una gestione inaccettabile, superficiale e priva di attenzione per le persone che hanno davvero bisogno.

Il sindaco, Angelo Migliorati

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Bassa bergamasca: neonato bloccato in auto, tempestivo l'intervento dei Vigili...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!