info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Elezioni 2022: Paolo Emilio Bogni candidato all’uninominale per Italia Sovrana e Popolare
Politica

Elezioni 2022: Paolo Emilio Bogni candidato all’uninominale per Italia Sovrana e Popolare

Elezioni 2022: intervista a Paolo Emilio Bogni candidato all’uninominale per Italia Sovrana e Popolare

Continuiamo ad illustrativi, con interviste singole, i 9 candidati alla Camera dei deputati degli schieramenti e partiti politici nel collegio uninominale del nostro territorio (Lombardia 3 – Uninominale 2). Segue l’intervista a Paolo Emilio Bogni.

Elezioni 2022: intervista a Paolo Emilio Bogni candidato all’uninominale per Italia Sovrana e Popolare

Paolo Emilio Bogni è un operaio giardiniere di 54 anni di Brignano Gera d’Adda ed è a candidato per ITALIA SOVRANA e POPOLARE sia alla Camera plurinominale che alla Camera uninominale nel Collegio di BERGAMO di LOMBARDIA 3. Ha un figlio di 22 anni.

Quali sono le motivazioni della sua candidatura?

Migliorare me stesso migliorando l’Italia e il mondo, migliorare l’Italia e il mondo migliorando me stesso.

Quali sono i principali punti del suo programma?

Nel contesto di una Rinascita spirituale, culturale e politica della Nazione, ritengo prioritario ripristinare al più presto le SOVRANITA’ statali all’oggi assenti, quali quella politica, quella militare, quella economica e quelle monetarie, educativa, sanitaria e alimentare all’oggi detenute da soggetti esterni e sopra lo Stato Italiano e agenti contro l’interesse del nostro Popolo.

Quanto sarebbe importante la sua figura in parlamento per i bergamaschi e per la Val Seriana?

Nella misura in cui i bergamaschi e la Val Seriana sono un patrimonio dell’Italia da salvare e far rinascere nella propria Sovranità all’oggi perduta.

Perché votare Italia Sovrana e Popolare?

Affinché l’Italia torni libera, sovrana e indipendente dai poteri forti globali del sistema capitalista, quali la NATO, la Unione Europea, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’imperialismo statunitense che la fa da padrone a casa nostra da 78 lunghissimi anni.

Se il Popolo italiano vuole sopravvivere alla mercè degli usurai della BCE, della dittatura militare della NATO, della schiavitù politica ordita dall’Unione Europea, supponendo di essere libero, allora non voti ITALIA SOVRANA e POPOLARE. Se invece vuole dar vita a un processo di rinascita e ricerca di vera sovranità, allora voti ITALIA SOVRANA e POPOLARE.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Complesso intervento dei vigili del fuoco per un incendio che...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!