info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Le nuove frontiere dell’assicurazione auto nel 2022
Cronaca

Le nuove frontiere dell’assicurazione auto nel 2022

Le nuove frontiere dell'assicurazione auto nel 2022

Si sente spesso parlare di innovazione, ma siamo sicuri di sapere davvero che cosa c’è dietro questa parola? Diverse sono le definizioni presenti all’interno dei dizionari, nonché formulate da guru ed esperti.

Ve ne proponiamo una del portale online Inside Marketing, secondo il quale “In ambito aziendale “innovare” significa introdurre per la prima volta nel sistema economico nuovi prodotti, servizi, processi, modelli di business o migliorare quelli esistenti”.

Non c’è dubbio che l’innovazione rappresenti il fattore chiave per lo sviluppo di un settore. Non a caso risultano sempre più richieste, in ambito professionale, figure altamente qualificate come quelle degli innovation manager.

La digitalizzazione ha offerto nuove prospettive e opportunità all’economia nella sua interezza, con stimoli importanti proprio per quanto concerne il tema dell’innovazione.

Qualcosa che hanno percepito anche le realtà del settore assicurativo e in particolare quelle specializzate in polizze auto, la maggior parte delle quali mettono a disposizione dei contraenti un preventivo assicurazione auto online. Un’opzione che presenta diversi vantaggi, in primis di tipo economico, e che si rivela uno dei trend più interessanti degli ultimi anni.

I costi delle assicurazioni nel 2022

Stando alle recenti statistiche a informarsi online, attraverso i siti delle compagnie assicurative, è oltre un italiano su tre.

Non solo, le assicurazioni online risultano un fattore determinante per quanto riguarda i prezzi medi delle RC Auto. Questi risultano in calo nel primo trimestre del 2022, stando a uno studio commissionato dall’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), del -3,8% su base annua.

Se poi si considera come periodo di riferimento per il confronto il primo trimestre del 2014, si ha modo di scoprire che la diminuzione è pari al -28,8%.

In 8 anni il cambiamento, quindi, è stato notevole, complice la diffusione delle compagnie dirette in rete: quelle che operano unicamente nell’ambito digitale e che, rispetto a realtà di tipo più tradizionale, presentano costi gestionali ridotti, con la conseguenza di poter proporre soluzioni più vantaggiose.

Scatola nera: sempre più diffusa (e conveniente)

Un altro trend in ascesa nel 2022 sono le soluzioni che prevedono l’installazione della cosiddetta scatola nera o black box. Esse si stanno sempre più diffondendo nel panorama assicurativo, complice il notevole risparmio che permettono di conseguire.

Come funzionano? Attraverso l’installazione di un dispositivo con antenna GPS, che consente di registrare i diversi dati inerenti i movimenti dell’auto, facilitando così l’attribuzione delle responsabilità in caso di sinistro.

Per questo motivo, vista la tutela che la black box comporta per la compagnia assicurativa, sono diverse le realtà che mettono in campo condizioni contrattuali agevolate. Ad averne approfittato, sempre stando al sondaggio commissionato dall’IVASS, è il 21% degli italiani, nel primo trimestre 2022.

Una misura, quella della scatola nera, particolarmente diffusa in quelle aree del Paese in cui, al di là della classe di merito, il premio assicurativo risulta più elevato.

Assicurazioni auto: i vantaggi dietro la stipula da remoto

Il risparmio economico messo in campo dalle assicurazioni online, e che influisce positivamente su tutto il settore, non è l’unico aspetto che si rivela degno di nota quando si tratta di questo tipo di prodotti. Diversi gli ulteriori fattori che stanno dietro la crescita di queste soluzioni.

A cominciare dal fatto che oggi è possibile sottoscrivere i contratti a distanza, grazie ad innovazioni tecnologiche come la firma digitale. Anche il pagamento può essere effettuato tramite dispositivi come pc, smartphone e tablet, secondo molteplici modalità e in maniera più sicura rispetto al passato.

Merito delle innovazioni portate dalla tecnologia attuale, che hanno migliorato nettamente gli standard di sicurezza delle transazioni online.

Infine, le assicurazioni online piacciono sempre di più dal momento che evitano di doversi recare di persona presso una filiale, cosa che per molte persone richiederebbe di dover prendere un giorno di permesso dal lavoro.

Le assicurazioni online, invece, possono essere sottoscritte e valutate in qualsiasi momento della giornata, in totale autonomia, senza pressione e allo stesso tempo con un servizio di assistenza telematica dedicata.

Nota finale su assicurazione auto e giovani

Abbiamo visto come, soprattutto grazie al successo delle formule online, i costi delle assicurazioni auto siano diminuiti e non poco, negli ultimi anni.

Un vantaggio che, tuttavia, riguarda meno i giovani sotto i 25 anni, i quali si trovano ad di fronte premi ribassati di solo il -11,2% in 8 anni. Una riduzione del preventivo in termini economici c’è, dunque, ma meno che per le altre categorie di automobilisti.

Allo stesso tempo ricordiamo che i giovani che partono da una classe di merito bassa non sono tanti, complici i benefici della Legge Bersani di cui molti possono usufruire, a fronte di una permanenza all’interno del nucleo familiare dove è presente un genitore con una classe di merito più conveniente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Coinvolta un 57enne grave in ospedale e un uomo caduto...