info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > Natale rossonero per l’A.S.D. Gandinese
GANDINO, Sport

Natale rossonero per l’A.S.D. Gandinese

Natale rossonero per l'A.S.D. Gandinese che a 7 anni dalla fondazione conta oggi 150 tesserati

Nel calcio moderno tanti si affannano a scrutare nei numeri, per prevedere in anticipo un risultato o magari determinare una sicura favorita. Se qualcuno lo avesse fatto nel 2015, anno di fondazione dell’Asd Gandinese calcio, non avrebbe nemmeno ipotizzato che nel 2022, appena sette anni dopo, si sarebbe arrivati ad una grande festa natalizia con oltre 150 presenti fra giocatori, allenatori, accompagnatori e dirigenti. Domenica 18 dicembre l’Asd Gandinese 2015 si è radunata per il Natale Rossonero, guidata dal presidente Carmelo Canali e da uno staff che in pochi anni ha fatto del sogno dei ri-fondatori (su tutti l’attuale ds Giorgio Robecchi e il primo presidente Francesco Castelli) una solida realtà. La prima squadra viaggia nelle zone alte della classifica di seconda categoria (seconda a quattro punti dal Ranica capolista), ma i veri numeri vincenti di questi anni sono quelli quali-quantitativi di un settore giovanile ormai completo, per non parlare del gioiello Gandinese Stadium, che ha fatto del vetusto comunale un impianto di eccellenza.

Per il Natale Rossonero l’organico al completo si è ritrovato in Basilica, presenti anche il sindaco Filippo Servalli e il delegato allo sport (e giocatore rossonero) Loris Rudelli. Durante la messa il vicario don Manuel Valentini ha ricordato, in un ideale parallelo con la Sacra Famiglia, l’importanza dello spirito di squadra e dell’impegno costante “per sogni mai impossibili”. Dopo la foto di gruppo sullo scalone della monumentale basilica, la grande festa si è conclusa in Oratorio con il pranzo e al Gandinese Stadium per tifare la prima squadra impegnata nei sedicesimi di Coppa Lombardia contro il Rovetta. Perchè i sogni continuano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Mostra sotto i portici dell'orologio per celebrare i 30 anni...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!