Seguici su

Cronaca

Dopo 5 giorni sospese le ricerche di Claudio Ongaro

Questa sera, 10 ottobre 2023, i Vigili del fuoco di Bergamo hanno comunicato la sospensione delle ricerche dell’uomo scomparso dallo scorso giovedì

Pubblicato

il

Non c’è una risposta alla scomparsa del 39enne di Clusone Claudio Ongaro: questa sera, 10 ottobre 2023, i Vigili del fuoco di Bergamo hanno comunicato la sospensione delle ricerche dell’uomo scomparso dallo scorso giovedì.

“Dopo aver fatto vari sorvoli della zona con l’ausilio dei droni del nucleo SAPR dei Vigili del Fuoco e i SAF, intorno alle 19:30 circa, dopo cinque giorni, sono state sospese le ricerche a Castione della Presolana”, si legge in una nota diramata in serata.

La sua auto era stata ritrovata nella serata di giovedì 5 ottobre parcheggiata al Passo della Presolana (in foto), dove Claudio si era recato in mattinata per intraprendere un’escursione in un luogo non ben precisato. Non avendo fatto rientro a casa, la moglie aveva allertato le forze dell’ordine e quella notte erano iniziate le ricerche. Venerdì era stata la stessa donna a diramare pubblicamente i dati e la foto dell’uomo, così da aiutare i soccorsi.

I riscontri delle testimonianze, delle celle telefoniche e delle ricerche con elicotteri, personale a terra e cani molecolari non hanno però prodotto alcun risultato. Le operazioni hanno riguardato sia il Massiccio della Presolana che la zona del Salto dello Sposi e dello Scanapà. Circa in centinaio le persone coinvolte negli scorsi giorni tra Vigili del fuoco, tecnici del Soccorso Alpino e volontari della Protezione Civile.

Tutti i diritti riservati ©

Continua a leggere le notizie di Valseriana News e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *