La stagione estiva, sempre quella secondo il calendario meteorologico con inizio 1° Giugno, prosegue molto sottotono con rari momenti di stabilità. La colpa? Sempre dell’alta pressione oceanica che da inizio giugno ha rare intenzioni espansive verso i nostri territori, scaldando invece il Nord Europa.

Come “risposta” negativa scende aria fresca instabile, che spesso attiva violente cellule temporalesche. Temporali che hanno recato seri danni in media Val Seriana, su Bergamo Città e ultimamente su alcune località lacustri del Lago d’Iseo. 

Come meteo ci aspetta nei prossimi giorni? 

Ad inizio settimana correnti nord atlantiche continueranno ad interessare la nostra provincia, apportando un pò di variabilità tra pomeriggio e sera. Martedì si farà avanti un debole campo di alta pressione e sarà sicuramente la giornata più bella e soprattutto senza precipitazioni. Ma ahimè già dalla mattinata di mercoledì arriveranno nuove precipitazioni, portate da una forte perturbazione “parcheggiata” da alcuni giorni tra Francia e Spagna.

Precipitazioni che si intensificheranno nella giornata di giovedì, con rovesci e temporali localmente di forte intensità. Le temperature rispetto al fine settimana appena trascorso recupereranno di alcuni gradi con le massime attorno ai 22-23°C (stime per Gandino).

Insomma un giugno che prosegue a “singhiozzo” con poca stabilità e tanti episodi temporaleschi. Ne usciremo da questa situazione instabile?

Sperando nel mese successivo.

Fabio Porro

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.