info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE > Virtus Bergamo, dopo la pausa natalizia domani in campo contro la Pro Patria
VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE

Virtus Bergamo, dopo la pausa natalizia domani in campo contro la Pro Patria

Inizio del girone di ritorno domani per la Virtus Bergamo pronta a scendere in campo a Busto Arsizio contro la Pro Patria. La Virtus Bergamo è pronta a tornare in campo dopo la pausa natalizia. Domani, domenica 8 gennaio alle 14.30 i ragazzi di Madonna sono pronti a sfidare la Pro Patria nella prima giornata […]

Inizio del girone di ritorno domani per la Virtus Bergamo pronta a scendere in campo a Busto Arsizio contro la Pro Patria.

virtus-bergamo-levico-termeLa Virtus Bergamo è pronta a tornare in campo dopo la pausa natalizia. Domani, domenica 8 gennaio alle 14.30 i ragazzi di Madonna sono pronti a sfidare la Pro Patria nella prima giornata di ritorno.

“Abbiamo fatto tanti punti, ma c’è chi ne ha fatti di più e significa che possiamo fare ancora meglio – ha dichiarato il Direttore Sportivo Mirco Poloni -. Ci aspetta una partita difficile, anche se sono quelle che si preparano da sole, dove le motivazioni non mancano”.

“Possiamo essere soddisfatti di questo girone d’andata – ha proseguito Poloni -. 37 punti e terzo posto provvisorio, un risultato di cui andare fieri. C’è tutto il girone di ritorno e i conti si fanno alla fine. Sicuramente la società può essere soddisfatta perchè questa squadra ha raggiunto un ottima organizzazione di gioco, ma può ancora migliorare. Ci sono osservatori di Lega Pro e B da noi, ma non solo per i giovani, ci sono diversi giocatori, come Morosini o gli altri di quella età, stanno facendo rivedere le loro qualità”.

L’appuntamento è per domani allo stadio di Busto Arsizio alle 14.30.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Il biglietto del primo premio di 5 milioni di euro...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!