Inserimento scolastico degli studenti disabili sensoriali: il servizio è passato in gestione dalla Provincia all’ATS che informa la mancata ricezione di alcune richieste da parte delle famiglie.

Da settembre 2017, l’ATS Bergamo (ex Asl) gestisce per conto di Regione Lombardia tutti gli interventi legati all’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriali. Si tratta, in particolare, di assistenza alla comunicazione per studenti con disabilità visiva e / o uditiva, consulenza per i non vedenti per assicurare il loro pieno inserimento nella vita sociale e culturale e fornitura di materiale didattico speciale e dei libri di testo o di altri supporti didattici per ogni ordine e grado di istruzione e per la formazione professionale.

Tali competenze erano precedentemente gestite dalla Provincia (ex SPIDiS- Servizio Provinciale Integrazione Disabili Sensoriali) e nei mesi di luglio e agosto si è proceduto positivamente al passaggio di consegne all’ATS.

Per assicurare il corretto andamento dell’attività, ATS chiede alle famiglie di rivolgersi al proprio Comune di residenza per fornire la documentazione richiesta da inserire nel sistema informativo Siage. Successivamente, ATS contatterà la famiglia chiedendole di scegliere l’Ente con cui attivare il servizio. Per tuti coloro che erano già in carico agli operatori della Provincia è garantita la totale continuità.

Al momento, sono state inserite 84 richieste rispetto alle 155 situazioni conosciute. ATS chiede dunque alle famiglie di avviare prontamente l’iter per la richiesta del servizio.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.