Dopo una lungo periodo siccitoso e mite, la pioggia ritorna a bagnare la notra Provincia.

L’alta pressione che ormai da un mese dominava la scena senza avversari, dovrà confrontarsi con alcune perturbazioni atlantiche. Il flusso perturbato atlantico è sceso di latitudine, mettendo fine al lungo periodo siccitoso.

Nei prossimi giorni avremo il transito di due perturbazioni: la prima (molto debole) attesa per il pomeriggio di lunedì 4 marzo, la seconda più organizzata attesa tra la serata di giovedì 7 e l’intera giornata di venerdì 8 marzo.

La giornata più mite sarà quella di martedì 5 marzo, a seguire non avremo più i picchi termici elevati dei giorni scorsi.

La previsione per la cittadina di Gandino

Lunedì 4 marzo: nubi sparse al mattino, deboli precipitazioni nel pomeriggio. Neve oltre 1900 metri. Temperatura mattutina 1°C, pomeridiana 10°C. Zero termico diurno attorno a 1900 metri. Venti dapprima provenienti da Nord al mattino, da Sud Ovest nel pomeriggio, in serata nuovamente da Nord.

Martedì 5 marzo: sarà una bella giornata primaverile. Temperatura mattutina 1°C, pomeridiana gradevole attorno a 14°C. Zero termico diurno oltre 2000 metri. Venti deboli da Nord.

Mercoledì 6 marzo: un po’ di nubi, ma nessuna precipitazione. Temperatura mattutina un pò rigida attorno a -2°C, pomeridiana attorno a 13°C. Zero termico diurno attorno a 2100 metri. Venti deboli da Sud Ovest.

Giovedì 7 marzo: tante nubi al mattino, piogge in arrivo dal pomeriggio. Neve oltre 1800 metri. Temperatura mattutina 5°C, pomeridiana 12°C. Zero termico diurno oltre 2600 metri. Venti deboli provenienti da Sud Ovest.

Fabio Porro

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.