Atalanta sconfitta a Zagabria. Gasperini: “La squadra non è stata in grado di esprimere queste qualità”.

Foto TerzoTempoSportMagazine

Debutto amaro con quattro gol al passivo dell’Atalanta in Champions League, che rimedia una dura lezione dalla Dinamo Zagabria, squadra più tonica e veloce, precisa nelle geometrie, apparso a suo agio sul campo e non solo perché giocasse in casa.

L’emozione, come ha sottolineato Gian Piero Gasperini nel dopopartita, non può né deve essere una giustificazione, perché una volta battuto il calcio d’inizio conta solo l’intensità di gioco e la concentrazione. L’Atalanta non è stata in grado di esprimere queste qualità.

Continua a leggere su TerzoTempoSportMagazine

Eugenio Sorrentino

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.