I bergamaschi sono già a Manchester per l’incontro di stasera con l’Atalanta: “E’ un’emozione indescrivibile sostenere la Dea”.

“E’ un’emozione indescrivibile”. Raccontano così il loro arrivo a Manchester i bergamaschi giunti tra ieri e oggi in Inghilterra per tifare la Dea in una delle sue imprese più epiche: la sfida di Champions League in casa della squadra di Guardiola.

All’Etihad Stadium, tra i numerosi tifosi, Simone Pezzota di Fiorano al Serio, volato in Inghilterra con la speranza della vittoria. Una vittoria necessaria per l’Atalanta che, dopo le precedenti sconfitte, ha bisogno dei 3 punti di questa sera per giocarsi le speranze di qualificazione. L’Atalanta infatti è ferma a quota zero, il Manchester City a 6 punti in due gare.

La Dea affronta per la prima volta nelle coppe il Manchester City, che è molto temibile per i ragazzi di Gasperini: “E’ un premio essere qua, ora speriamo di fare bella figura”, ha detto alla vigilia l’allenatore nerazzurro. “Ce lo auguriamo tutti – incalzano i tifosi pronti a far sentire il loro calore anche oltremanica”.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.