info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Trasporto, 5 milioni per servizi in aree montane
Politica

Trasporto, 5 milioni per servizi in aree montane

Trasporto, da Regione Lombardia 5 milioni per servizi in aree montane e meno densamente popolate. ll Bilancio approvato dal Consiglio regionale settimana scorsa prevede anche uno stanziamento di ulteriori 5 milioni di euro l’anno a favore dei servizi di Trasporto pubblico locale nelle aree montane e in quelle meno densamente popolate. “Lo stanziamento aggiuntivo di 5 milioni ha spiegato […]

Trasporto, da Regione Lombardia 5 milioni per servizi in aree montane e meno densamente popolate.

ll Bilancio approvato dal Consiglio regionale settimana scorsa prevede anche uno stanziamento di ulteriori 5 milioni di euro l’anno a favore dei servizi di Trasporto pubblico locale nelle aree montane e in quelle meno densamente popolate.

“Lo stanziamento aggiuntivo di 5 milioni ha spiegato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi -viene stabilizzato per i prossimi 3 anni. Ciò per consentire alle Agenzie del Trasporto pubblico locale di strutturare e programmare servizi di trasporto adeguati anche nei piccoli paesi. Si tratta di un segnale di vicinanza a territori che hanno specifiche necessità di trasporto”.

“I 5 milioni in oggetto – ha proseguito Terzi – si aggiungono ai 624 milioni che Regione trasferisce annualmente alle Agenzie per il funzionamento dei servizi di trasporto pubblico locale. La Lombardia è la Regione italiana che investe di più nel Trasporto pubblico locale. E in questi anni abbiamo sopperito più volte alle riduzioni del Fondo nazionale dei trasporti”.

Infine l’assessore ha espresso una richiesta riguardo al Fondo nazionale: “Chiediamo una revisione dei criteri di ripartizione del Fondo nazionale trasporti. La Lombardia infatti muove il 23% dei passeggeri a livello nazionale ma ottiene risorse solo per il 17%”.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • Walter ha detto:

    Speriamo che la Regione si ricordi davvero dei piccoli comuni distanti dalle città e non vada a finanziare solo la solita Valtellina a cui lascia i sovraccanoni elettrici. I Comuni nostri si facciano sentire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Vacanze d'inverno, strutture ricettive quasi al completo in Val Seriana...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!