info@valseriananews.it
Valseriana News > Visit Val Seriana > Arte > Visit Val Seriana – Clusone: Museo Arte e Tempo (MAT)
Arte, Visit Val Seriana Clusone

Visit Val Seriana – Clusone: Museo Arte e Tempo (MAT)

Cosa visitare, fare e vedere in Val Seriana, a Clusone Il Museo Arte e Tempo (MAT) fra i luoghi da visitare per eccellenza della provincia di Bergamo.

Cosa visitare a Clusone. Fra i luoghi d’arte per eccellenza in Val Seriana c’è Clusone, la Città Dipinta, che conserva prestigiose opere d’arte che la rendono unica nel suo genere. Parte di queste opere sono conservate nel MAT Museo Arte e Tempo.

Cenni storici

Il Museo Arte e Tempo è collocato nel Palazzo Marinoni Barca risalente al 1600. Fu l’ultima residenza dei Marinoni, antica famiglia presente a Clusone, con un ruolo importante, fin dal secolo XIV.

Il museo nasce nel 2005 con l’idea di esporre le opere pittoriche di artisti clusonesi provenienti da alcuni lasciti. In mostra, tra le gallerie e i soffitti affrescati del seicentesco palazzo, una ricca collezione di opere, tra dipinti, disegni, sculture e sbalzi di artisti clusonesi e non, provenienti dalle raccolte donate al Comune di Clusone dalle famiglie Sant’Andrea, Querena, Trussardi Volpi e Nani. L’ultima acquisizione proviene dalla collezione Suardo della Casa dell’Orfano, che comprende opere pittoriche dal XVI al XX sec., tra cui tele prestigiose del bergamasco Giovan Paolo Cavagna e di Palma il Giovane. Il nucleo espositivo dedicato alla scultura espone due opere di Giacomo Manzù, che visse a Clusone negli anni difficili della guerra, e una serie di sbalzi e ritratti dello scultore Attilio Nani.

All’interno trovano ampio spazio rarissimi esemplari di meccanismi di orologi da torre di ogni epoca, appartenenti alla Collezione Gorla affidata a Clusone dalla Provincia di Bergamo, raccontano al visitatore la sfida della creatività e dell’ingegno all’inarrestabile scorrere del tempo, che sia un istante fissato sulla tela o il rintocco che scandisce la danza delle ore.

Un itinerario affascinante dal Quattrocento ad oggi che, restituendo in filigrana la storia, la vitalità culturale e l’anima profonda di Clusone, prosegue idealmente in città, tra il cinquecentesco orologio planetario di Pietro Fanzago, uno dei più importanti e antichi orologi astronomici del mondo, che campeggia sulla Torre Civica, e il monito inquietante sul tempo che fugge della celebre Danza Macabra affrescata sulla facciata dell’antico Oratorio dei Disciplini.

Per info: https://www.museoartetempo.it/index.htm

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Cosa visitare, fare e vedere in Val Seriana. Ardesio il...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!