info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Crisanti consulente della Procura: dovrà analizzare le questioni ospedale di Alzano Lombardo e mancata zona rossa
Cronaca Bergamo

Crisanti consulente della Procura: dovrà analizzare le questioni ospedale di Alzano Lombardo e mancata zona rossa

Il virologo Andrea Crisanti è consulente della Procura di Bergamo: dovrà analizzare le questioni ospedale di Alzano Lombardo e mancata zona rossa. Si è preso 3 mesi di tempo.

Alle 13:30 di lunedì 22 giugno è arrivata la conferma: il dottor Andrea Crisanti ha accettato l’incarico a consulente della Procura di Bergamo per l’inchiesta in corso sul Covid-19.

Crisanti è il direttore del Dipartimento di microbiologia e virologia di Padova ed è salito alla ribalta delle cronache per la gestione dell’emergenza in Veneto dove ha affiancato il governatore Zaia.

Crisanti è entrato in Procura oggi a mezzogiorno ed è uscito alle 13:30 con tutti i documenti utili per fare chiarezza sulla gestione dell’ospedale di Alzano Lombardo e sulla mancata zona rossa. Quattro i quesiti a cui il virologo dovrà rispondere per stabilire se le decisioni prese in bergamasca abbiano veicolato il virus. Si è preso 3 mesi di tempo e lavorerà con un team.

Le dichiarazioni all’uscita della Procura

Tutti i diritti riservati ©

2 Commenti

  • 🤔🤭 ha detto:

    Boh per me è zaia che ha affiancato lui…
    E gli é andata ottimamente, a zaia.

  • gian ha detto:

    Beh, anche Napoleone preferiva i generali fortunati a quelli bravi. E Crisanti lo è stato bravo e fortunato, insieme ad un gran numero di veneti ai quali ha salvato la pelle. L’ esatto contrario di quello successo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
In provincia nasce Capil Bergamo, l'associazione per gli autonomi e...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!