info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > Il restauro del Padovanino di Alzano Lombardo
Cultura

Il restauro del Padovanino di Alzano Lombardo

Concluso il restauro del Padovanino di Alzano Lombardo, a fine settembre il dipinto sarà visibile al pubblico ricollocato in Chiesa.

È terminato il restauro dell’opera di Padovanino Gesù Cristo flagellato con S. Alessandro, S. Francesco, S. Antonio Abate e S. Giorgio proveniente dalla Chiesa di San Pietro Martire in Alzano Lombardo, sostenuto da Fondazione Creberg ed affidato alle cure di Antonio Zaccaria e Barbara Vitali. Il repertorio fotografico evidenzia la stringente necessità dell’intervento e la grande qualità del dipinto, riportato all’originario splendore dall’eccellente lavoro dei restauratori.

Nell’ambito della iniziativa “Grandi Restauri” – in contemporanea con l’esposizione delle tre opere di Padovanino della Chiesa di Sant’Andrea e al monumentale dipinto di Giulio Carpioni proveniente dalla Chiesa di Santo Spirito – a fine settembre il dipinto sarà visibile al pubblico ricollocato nella sua Chiesa.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Le risposte alle interrogazioni (di aprile) di Carretta e Strada....

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!