info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Unione province italiane: chiesto il rinvio delle provinciali alla prossima primavera
Politica Bergamo

Unione province italiane: chiesto il rinvio delle provinciali alla prossima primavera

Le elezioni erano fissate per il 13 dicembre. Vista la delicata situazione legata alla pandemia di coronavirus, Upi chiede di dare continuità alle attuali amministrazioni rinviando le elezioni alla primavera del 2021.

provincia di bergamo

Rinviare le elezioni del consiglio provinciale alla primavera 2021: questa la proposta avanzata da Upi, Unione delle Province italiane, al Governo. Le elezioni provinciali erano in programma per il 13 dicembre ma, vista la situazione delicata dovuta alla pandemia di coronavirus, la proposta è quella di rimandare il tutto alla prossima primavera, subito dopo le elezioni comunali.

L’unione delle province italiane sostiene che è fondamentale dare continuità all’azione svolta fino ad ora dalle amministrazioni nella gestione della pandemia. In caso di nuove elezioni, servirebbe del tempo ai neo eletti per comprendere il funzionamento della macchina gestionale e, in un periodo così delicato, è meglio dare continuità a chi sta già lavorando attivamente: questo il pensiero di Upi.

Gli amministratori, intatti, sono al lavoro e trattano ogni giorno tematiche urgenti e di grande importanza, come la gestione delle scuole, il commercio e l’economia del paese. La proposta di Upi trova l’accordo anche dell’attuale presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
L'obiettivo dell'associazione di enduristi è quello di preservare il patrimonio...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!