info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > Melaverde: domenica 15 novembre protagonista l’Alta Val Seriana
EVENTI Alta Valle

Melaverde: domenica 15 novembre protagonista l’Alta Val Seriana

Profumi e sapori dell'Alta Val Seriana protagonisti domenica 15 novembre su Melaverde. A Canale 5 le peculiarità di Ardesio, Valbondione e Clusone.

E’ dedicata alle tipicità dell’Alta Valle Seriana la puntata intitolata “Montagna Viva” di Melaverde, che andrà in onda domenica 15 novembre alle 11.50 su Canale 5. La popolarissima trasmissione ideata ben ventidue anni fa da Giacomo Tiraboschi torna a raccontare le nostre Valli, dopo che nel recente passato ha dedicato specifici focus al Mais Spinato di Gandino, al Parco delle Orobie Bergamasche ed all’Ardesia della Valle Brembana. 

Ad Ardesio (dove Tiraboschi a febbraio aveva ricevuto il premio “Vivere in Montagna da protagonisti” promosso dalla Pro Loco) la conduttrice Ellen Hidding accompagnerà milioni di telespettatori alla scoperta dell’azienda agricola Prat di Büss di Marco e Andrea Delbono in frazione Valzella, mentre a Valbondione toccherà all’azienda agricola Bonaccorsi di Valbondione.

Ci sarà spazio per riscoprire la mungitura di vacche e capre (Ardesio è nota per la celeberrima Fiera a tema di febbraio) ma anche l’attività dell’Associazione “Grani Asta del Serio” guidata da Andrea Messa, con salumi, formaggi, pane, prodotti da forno e farine a chilometri zero, compresa quella di mais delle Fiorine di Clusone.

Non mancheranno birra e gelato appena munto, ma anche specialità enogastronomiche come i “capù” (involtini ripieni con foglie di verza), gnocchi “ ‘n còla” e salame cotto nella panna. Un menu davvero prelibato, anche considerando l’orario di messa in onda. Sarà possibile vedere la puntata in differita anche attraverso la pagina Facebook “Melaverde”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Una raccolta fondi per le cure palliative con un filo...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!