info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Songavazzo: grandi opere di riqualificazione per abbellire il paese
Cronaca, SONGAVAZZO Alta Valle

Songavazzo: grandi opere di riqualificazione per abbellire il paese

Numerosi interventi di riqualificazione in previsione a Songavazzo. Il costo totale dei lavori ammonta a 500mila euro, dei quali solo 50mila sono a carico del comune seriano.

Grandi opere al via: numerosi gli interventi di riqualificazione in programma sul territorio del comune di Songavazzo. Primo tassello, l’illuminazione pubblica del paese: a breve verrà completato l’intervento di efficientamento. “In questo momento – spiega il sindaco, Giuliano Covelli – il 75% del paese è illuminato grazie alla moderna tecnologia a led. A breve completeremo l’intero lavoro: i risultati dell’illuminazione a led sono ottimi sia dal punto di vista del risparmio, sia per quanto riguarda la luminosità. Questo lavoro avrà un costo di 150mila euro ottenuti grazie ad un contributo statale”.

Sempre in questi giorni si provvederà alla sistemazione di un’area centrale del paese, nelle vicinanze dell’unico negozio di alimentari. In questa zona era stato abbattuto un vecchio edificio pericolante: verrà così ricavato un parcheggio con otto posti auto. Il costo per quest’intervento ammonta a 46.500 euro a totale carico di un finanziamento ottenuto dal BIM dello stato. Anche il cimitero del paese cambierà look: “Prenderanno il via i lavori di riqualificazione che consistono nell’abbattimento delle barriere architettoniche, sistemazione del fondo e – dopo le estumulazioni – si procederà con il rifacimento della parete sinistra dei loculi”.

I lavori in primavera

In vista della prossima primavera, invece, l’amministrazione comunale di Songavazzo prevede di iniziare i lavori di allargamento della strada agro silvo pastorale ‘Sfessa-Torrione’ che collega Songavazzo a Bossico. Si tratta di 800 metri che verranno resi percorribili con mezzi a quattro ruote di servizio, come mezzi di esbosco o anti incendio. L’intervento ha un costo di 70 mila euro ed è finanziato in parte dal GAL e una parte grazie ad una quota di compartecipazione del comune. Si tratta di un intervento atteso da molti anni che, a breve, sarà concretizzato.

“Provvederemo anche alla sistemazione di una frana comparsa un paio di anni fa lungo la strada agro silvo pastorale di Camasone. Il progetto era già pronto ma, purtroppo, il maltempo del mese scorso ha allargato ulteriormente il fronte franoso. Questo ci costringe a rivedere il progetto contando su un finanziamento di 50 mila euro in massima parte del GAL e con una nostra minima quota di partecipazione”.

In Val Mezzana, alla Malga Ramellino, è stata effettuata una manutenzione straordinaria del tetto: sono state inserite ottime lastre e sostituiti i vecchi coppi. Sempre in Val Mezzana sono state pulite due pozze di abbeverata grazie ad un contributo di 30 mila euro a fondo perduto proveniente dal Parco delle Orobie.

“Nel complesso – conclude il primo cittadino – si tratta di 500 mila euro di opere, di cui solo 50mila a carico del comune di Songavazzo; i restanti 450mila euro provengono da fondi di contributo sovracomunali”.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Negozi aperti, la Lombardia da oggi domenica 29 novembre è...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!