info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Weekend prenatalizio, ripresa del movimento passeggeri all’aeroporto di Bergamo
Aeroporto di Bergamo, Cronaca

Weekend prenatalizio, ripresa del movimento passeggeri all’aeroporto di Bergamo

Il weekend prenatalizio segna una leggera ripresa del movimento passeggeri all’aeroporto di Bergamo. Dal bilancio perdite per 25 milioni ma pronti nuovi investimenti.

I giorni dell’ultimo weekend prenatalizio segnano una leggera ripresa del movimento passeggeri all’aeroporto di Bergamo, che resta in calo del 70% rispetto a un anno fa. Nella giornata di venerdì 18, con un totale di 121 movimenti aerei tra partenze e arrivi, sono previsti circa 12mila passeggeri. Intorno ai diecimila nella giornata di sabato 19, quando risultano programmati 98 movimenti aerei, che risalgono a 113 domenica 20 per una stima di 11-12mila passeggeri. Lunedì 21 dicembre sui 104 voli tra partenze e arrivi sono previsti tra 10 e 11mila passeggeri.

Il bilancio e le opere in cantiere

Orio al Serio in provincia di Bergamo è il terzo scalo italiano per numero di passeggeri trasportati: l’aeroporto chiuderà il 2020 con una perdita di circa 25 milioni, come annunciato nei giorni scorsi dalla direzione di Sacbo durante la conferenza di fine anno.

Nonostante il difficile anno Sacbo ha tenuto saldi gli impegni sugli investimenti, ma soprattutto ne ha programmati di nuovi per il 2021 mettendo a bilancio oltre 67 milioni di opere. Nel dettaglio dopo aver completato l’ala extra Schengen sarà la volta di quella Schengen, saranno avviati i lavori nella zona cargo e messi in campo miglioramenti sul piano dei servizi e dell’infrastruttura informatica.

La più grande novità riguarda l’arrivo di un hotel a 4 stelle firmato da un importante brand internazionale che sorgerà in un’area di confine col Comune di Bergamo già acquistata anni fa da Sacbo.

Tutti i diritti riservati©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Serra in casa per la coltivazione di marijuana, arrestati tre...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!