info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Punto Psicologico Autismo Bergamo: sostegno e continuità alle famiglie
Cronaca Bergamo

Punto Psicologico Autismo Bergamo: sostegno e continuità alle famiglie

Il centro è gestito dalle Dottoresse Psicologhe Flavia Panzeri e Mara Moramarco. È operativo dal mese di giugno e l'obiettivo è quello di sostenere le famiglie che ne hanno necessità.

La pandemia di coronavirus ha messo a dura prova tutti quanti, ma a pagarne le conseguenze maggiori, soprattutto dal punto di vista psicologico, sono le categorie più fragili. Per fronteggiare questo bisogno le Dottoresse Flavia Panzeri e Mara Moramarco, entrambe psicologhe, hanno deciso di aprire il loro centro ‘Punto psicologico Autismo Bergamo’. Il centro si trova sul territorio bergamasco a Torre de Roveri, in via Marconi.

“Abbiamo deciso di aprire nel mese di giugno 2020, in piena pandemia – spiegano le Dottoresse -. Si tratta di un periodo delicato per tutti e ci sembrava doveroso mettere in campo le nostre forze per aiutare tutti i bimbi con un disturbo autistico. Il nostro obiettivo è quello di dare continuità e sostegno alle famiglie, un sostegno sia pratico che psicologico”. L’equipe del Punto Psicologico Autismo Bergamo è composta dalle due Dottoresse psicologhe, Panzeri e Moramarco, e da quattro terapisti. La fascia d’età dei pazienti va dai due anni e mezzo fino ai giovani adulti. “Per quanto riguarda i giovani adulti spesso l’intervento si svolge a domicilio, mentre per i bimbi più piccoli le terapie vengono svolte direttamente al centro. Essendo psicologhe, non ci occupiamo solo di problemi di autismo, ma di una serie di problematiche come ad esempio l’ansia e vari disturbi”.

Presenza costante al centro: “Il nostro punto di forza è proprio la presenza costante al centro: in questo modo sosteniamo le famiglie anche semplicemente dando utili consigli alle mamme dei bimbi in terapia. Offriamo un servizio di vicinanza alla famiglia a 360 gradi”. Il contatto telefonico del Punto Psicologico Autismo Bergamo è il seguente: 392 343 1610.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Gandino: un anno di celebrazioni per il compositore Quirino Gasparini...