info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Giornata in memoria delle vittime di Coronavirus: campane “a morto” anche a Nembro
Cronaca, NEMBRO Bassa Valle

Giornata in memoria delle vittime di Coronavirus: campane “a morto” anche a Nembro

Una giornata di ricordo, quella di giovedì 18 marzo, per tutte le vittime del covid-19. Anche Nembro ricorderà i suoi defunti con le campane di tutte le chiese del paese che suoneranno alle 20.

Giovedì 18 marzo sarà la giornata in memoria delle vittime di Coronavirus. Una giornata di ricordo e preghiera che toccherà in modo particolare la bergamasca e la Valle Seriana, una delle zone più colpite dalla prima ondata della pandemia. Per l’occasione, il Vescovo di Bergamo Francesco Beschi ha chiesto a tutte le comunità di unirsi nel ricordo: alle 20 di giovedì 18 marzo, ogni parrocchia è invitata a suonare le campane ‘a morto’ in ricordo di tutte le vittime.

Sarà un toccante momento di raccoglimento anche se a distanza, ognuno dalla propria abitazione. Visto le vigenti norme della Lombardia che, da lunedì 15 marzo si trova in zona rossa, i cittadini potranno seguire gli eventi commemorativi tramite i canali social.

A Nembro suoneranno 49 campane

Anche Nembro, uno dei paesi della Valle Seriana più colpiti dalla prima ondata di Covid-19, si appresta a vivere la giornata del ricordo. Grazie al coinvolgimento dei Campanari della Federazione Campanari Bergamaschi, alle 20 suoneranno tutte e 49 le campane in tutti i campanili delle Parrocchie di Nembro, Gavarno e Lonno. Il suono della campane raggiungerà tutti, ovunque si trovino, per unirsi in un momento di commemorazione.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
L'autorità di Bacino distrettuale del fiume Po ha approvato il...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!