info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Centro vaccinale di Clusone a pieno ritmo: 1.240 le dosi somministrate giovedì
Cronaca Clusone

Centro vaccinale di Clusone a pieno ritmo: 1.240 le dosi somministrate giovedì

I vaccini sono finalmente arrivati e questo ha permesso di incrementare le dosi somministrate giornalmente. Il tutto si svolge in maniera ordinata anche grazie ai numerosi volontari che prestano servizio: sono all'incirca 300.

Il centro vaccinale di Clusone lavora a pieno ritmo: nella giornata di giovedì 29 aprile sono state somministrate ben 1.240 dosi. Il tutto si svolge in maniera ordinata e sono all’incirca 300 i volontari che prestano servizio al centro vaccinale di via Don Bepo Vavassori.

“A partire dal 19 aprile – spiega il sindaco di Clusone, Massimo Morstabilini – sono finalmente arrivati i vaccini e siamo riusciti a passare dalle 300 dosi giornaliere alle 900. I primi giorni abbiamo registrato qualche problema tecnico, ma ci siamo subito messi in moto, insieme all’azienda ospedaliera Asst Bergamo Est che gestisce il tutto, per riportare tutto alla normalità. Al momento sta procedendo tutto molto bene, questo anche grazie all’incremento del numero dei volontari che danno supporto al centro vaccinale”.

1240 dosi giovedì 28 aprile

Nella giornata di mercoledì 28 aprile Guido Bertolaso, consulente di Regione Lombardia, ha lanciato l’ordine di aumentare la dose di vaccini e la risposta dal centro vaccinale di Clusone, in Alta Valle Seriana, è stata ottima: “Giovedì abbiamo somministrato 1.240 dosi e abbiamo terminato con dieci minuti di anticipo sulla tabella di marcia. Per garantire un buon proseguimento di questa importante campagna vaccinale chiedo a tutti quanti di rispettare rigorosamente l’orario di prenotazione e di non presentarsi in anticipo, in modo da evitare assembramenti. Ci stiamo impegnando tantissimo e anche nei prossimi giorni proseguiremo con il massimo impegno”.

Un ringraziamento speciale va a tutti i volontari che si sono messi a disposizione: “Sono davvero tantissimi – conclude il primo cittadino –: all’incirca 300, a partire dagli operatori della Protezione Civile, coordinati e gestiti dal dipartimento provinciale di Protezione Civile, fino a tutti i volontari di altre associazioni del territorio. Tanti sono anche i cittadini di Clusone che si sono messi a disposizione. Ringrazio anche il Roc (responsabile operazioni comunali) del comune, Roberto Torri, che sta portando avanti un grande lavoro dopo aver messo in funzione la macchina operativa dei volontari. Stiamo raccogliendo tanti pareri positivi per l’organizzazione e l’accoglienza: gentilezza ed educazione non mancano”.

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Cade nel fiume Serio a Ponte Nossa, muore 70enne. Sull'accaduto...