info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Taglio del nastro a Ponte Nossa per la nuova rotatoria
Cronaca, PONTE NOSSA Alta Valle

Taglio del nastro a Ponte Nossa per la nuova rotatoria

Taglio del nastro a Ponte Nossa per la nuova rotatoria che ha sostituito un pericoloso incrocio stradale. Ora manca il secondo lotto con il nuovo ponte sul Serio

Momento di festa questa mattina a Ponte Nossa dove il sindaco Stefano Mazzoleni, con il suo gruppo e con altri esponenti politici del territorio, ha ufficialmente inaugurato la nuova rotatoria i cui lavori di realizzazione sono finiti negli scorsi giorni. Ben un mese prima del previsto della fine dei lavori. Un’opera importante per tutta l’alta Valle che garantisce maggiore sicurezza dove c’era un incrocio tra i più pericolosi di tutta la Statale 671. Vista la valenza sovraccomunale erano presenti numerosi sindaci dei comuni limitrofi e dell’alta Valle Seriana.

Rotatoria di Ponte Nossa: un risultato della sinergia tra Enti

Stefano Mazzoleni durante il suo discorso ha ricordato il percorso che ha portato alla realizzazione della rotatoria: un iter amministrativo e burocratico che ha visto scendere in campo in primis il comune insieme agli altri Enti quali la Provincia di Bergamo, Regione Lombardia e Stato. Presenti a questo proposito il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli e il consigliere regionale Roberto Anelli anche in rappresentanza anche dell’assessore regionale Claudia Terzi, che non ha potuto essere presente alla cerimonia.

“È stato un percorso difficile – h dichiarato Mazzoleni -, dove non sono mancati momenti di sconforto, quando si pensava di non potercela fare. Ma voglio sottolineare gli aspetti positivi di questa vicenda. Soprattutto il fatto che abbiamo messo in sicurezza questo incrocio con 980 mila euro di fondi europei stanziati dal governo Renzi nel 2015/2016 e distribuiti dalla Regione con il primo Patto per la Lombardia”. Prima del taglio del nastro, il parroco di Ponte Nossa don Alessandro Angioletti ha impartito la benedizione.

Il progetto iniziale era composto anche un secondo lotto che prevede la realizzazione di un nuovo ponte per collegare la rotatoria alla zona industriale del paese. “Oggi è presente il ponte De Angeli, un manufatto però datato. Con il Piano Lombardia abbiamo ottenuto 300 mila euro per metterlo in sicurezza – ha concluso il sindaco -. A breve potrebbero cominciare i lavori”.

Guarda la diretta della cerimonia

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • Max ha detto:

    Soldi buttati per un’opera inutile e che creerà solamente nuove code. Ma non hanno capito che il “collo di bottiglia” sono le curve della Selva e l’abitato di Ponte Nossa? è da anni che si parla della “bretella” che scavalcherebbe questi problemi, ma loro preferiscono mettere un’altra maledetta rotonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Covid in Val Seriana a gennaio 2020: sulla cartella clinica...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!