info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Presentata a Bergamo la terza edizione di Sacre Scenae – Video
Cronaca Bergamo

Presentata a Bergamo la terza edizione di Sacre Scenae – Video

Presentata a Bergamo la terza edizione di Sacre Scenae in programma ad Ardesio dal 26 al 28 agosto

Dopo il successo delle prime due edizioni, confermata ad Ardesio la terza edizione del Festival Cinematografico Internazionale “SacraeScenae” che, organizzato da Vivi Ardesio con la direzione artistica dell’Associazione culturale Cinema e Arte e con promotori Comune di Ardesio e Pro Loco Ardesio e in collaborazione con la Parrocchia San Giorgio Martire di Ardesio, si terrà da venerdì 26 a domenica 28 Agosto 2022. Una terza edizione che sarà accompagnata dal raggiungimento di uno degli ambiziosi obiettivi del comitato promotore, ovvero la realizzazione di una Cineteca, o mediateca, che accoglierà tutti i film giunti in concorso per poter stimolare, in futuro anche la ricerca e la nascita di un centro ricerche sulla devozione popolare.

Tra i presenti l’assessore alla cultura della Provincia di Bergamo Romina Russo, collegato a distanza assessore alla cultura Regione Lombardia Stefano Bruno Galli, Giovanni Malanchini consigliere segretario ufficio di Presidenza di Regione, Raffaella Castagnini responsabile promozione e marketing di Camera di Commercio e Maurizio Forchini presidente di Promoserio.

“Siamo orgogliosi che questo evento, nato in un piccolo paese ai piedi delle prealpi orobiche, possa essere un piccolo gioiello nel panorama degli eventi culturali della nostra Provincia, della Regione e in Italia, un evento unico nel suo genere, che può e vuole avere un ruolo importante nella conservazione, nella diffusione e nella valorizzazione delle devozioni popolari, – spiega Simone Bonetti, presidente di Vivi Ardesio e assessore alla cultura del Comune di Ardesio -. Ci è stato detto più volte in questi due anni che era un festival che mancava. Dopo la nascita e l’edizione della riconferma, la terza è quella della consapevolezza: ebbene noi siamo convinti delle potenzialità di questo festival. L’invito è che le istituzioni prendano in considerazione l’opportunità di inserire Sacrae Scenae nel panorama delle iniziative previste per il calendario di Bergamo e Brescia 2023, affinchè proprio l’unicità della proposta possa diventare uno dei tanti legami che legano le due città”.

Il bando per la candidatura al festival Sacre Scenae

Il bando per candidarsi alla selezione dei film che saranno proiettati durante la terza edizione del festival è già aperto e scadrà il 15 maggio 2022. Potranno essere presentati corti, medio e lungometraggi e film d’animazione che raccontano di tradizioni legate alla devozione popolare. “Grazie al bando internazionale sono già 34 i film pervenuti per l’edizione 2022, candidature provenienti da diverse Nazioni del Mondo, ben 18 compresa l’Italia (Bulgaria, Cina, Egitto, Filippine, Grecia, India, Indonesia, Iran, Israele, Serbia, Sri Lanka, Sud Africa, Tunisia, Ungheria, Taiwan, Turchia, USA) e che parteciperanno alla selezione, – spiega il direttore artistico del festival Roberto Gualdi dell’Associazione Cinema e Arte – Sarà la Giuria del festival a selezionare i film che saranno proiettati durante la tre giorni e i vincitori”.

Sia alla prima sia alla seconda edizione del Festival, sono state oltre 60 le candidature pervenute da diverse nazioni del mondo con 22 film selezionati al concorso per circa 10 ore di proiezioni tra lungometraggi e cortometraggi. Vincitore assoluto della seconda edizione è stato il film “Brothers in the Buddha” di Beth Wishart Mckenzie (Canada) che si è aggiudicato il “Campanile d’oro”, una riproduzione del campanile del Santuario di Ardesio, mentre la giuria popolare ha premiato “Wells of Hope” di Lia Beltrami.

Il vincitore della prima edizione era stato “Lo sguardo di Rosa” di Fabio Segatori mentre la giuria popolare aveva premiato “Voci dal silenzio” di Joshua Wahlen e Alessandro Seidita.

I presi assegnati

Anche per il 2022 saranno diversi i premi assegnati: oltre al vincitore assoluto che riceverà il Campanile d’Oro e alle menzioni d’onore assegnate dalla Giuria del Festival (presieduta da Nicola Bionda), vi sarà il premio della Giuria popolare (presieduta da Umberto Zanoletti).

“Il nostro obiettivo è quello di continuare a far crescere il Festival, e con esso la qualità dei film e delle iniziative culturali proposte puntando a valorizzare e a far conoscere le devozioni popolari attraverso il linguaggio cinematografico, oltre a promuoverne la registrazione e la divulgazione – spiega il presidente del Festival Fabrizio Zucchelli. – Tra gli obiettivi di Sacrae Scenae ricordiamo che è primaria la valorizzazione del nostro Santuario della Madonna delle Grazie di Ardesio, già sede di cammini e pellegrinaggi in devozione alla Madonna”

“Il Festival era una scommessa, già vinta con la seconda edizione. Con la terza facciamo un passo avanti e continuiamo a crescere – dice il sindaco di Ardesio Yvan Caccia – Il patrimonio raccolto da questo Festival, infatti, da quest’anno entrerà a far parte del nuovo Polo Culturale di Ardesio. Qui negli spazi del Museo MEtA che sarà interessato da alcuni importanti interventi nei prossimi mesi, sarà collocata la cineteca”.

Tra gli obiettivi del festival vi è infatti la creazione di una Cineteca in collaborazione con l’Università degli Studi di Bergamo e la Diocesi di Bergamo, un’iniziativa che potrà essere punto di partenza per la nascita di un centro studi sulla religiosità popolare.

Il festival inaugurerà venerdì 26 agosto nel cineteatro dell’Oratorio di Ardesio, mentre si concluderà con le premiazioni domenica 28 agosto. Le proiezioni, che saranno a ingresso gratuito, prenderanno il via già venerdì sera e proseguiranno durante tutto il weekend. Numerosi gli appuntamenti in programma durante la tre giorni dell’evento: concerto in quota al Rifugio Alpe Corte, spettacoli teatrali e musicali, le visite guidate gratuite e aperitivi in musica.

Info: sacraescenae.it

Diego Percassi

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Domenica 27 febbraio 2022 l’anello di sci nordico dell’alta Val...