info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport >  Domenica con il Trail del Segredont che celebra i 70 anni del Gav Vertova
Sport Media Valle

 Domenica con il Trail del Segredont che celebra i 70 anni del Gav Vertova

La decima edizione del Trail del Segredont propone due diversi percorsi con partenza e arrivo a Vertova

Settanta stagioni di attività, un traguardo che merita di essere celebrato, un sodalizio che ha l’impronta dei veri pionieri. Il Gav Vertova e la corsa in montagna sono infatti una cosa sola sin dal 1952. A decenni di distanza, il Gav rimane un punto di riferimento per l’atletica orobica. E domani, domenica 8 maggio, manderà in scena il Trail del Segredont. La decima edizione del Trail del Segredont propone due diversi percorsi. Quello di 27 km e 2150 m d+ è il più lungo e impegnativo, e si snoda sulle creste che abbracciano la Val Vertova. Alla portata di più atleti quello più breve, 18 km e 1400 m d+ disegnati a quote intermedie. Per entrambi, partenza e arrivo nel cuore del paese di Vertova. 

Trail del Segredont: due i percorsi 

Questi itinerari sono stati segnati dal Gav con due mesi di anticipo rispetto alla gara, al fine di consentire a tutti di provare i nuovi percorsi. «Siamo colpiti dall’entusiasmo riscontrato da chi ha voluto provare i percorsi inediti della decima edizione» fa sapere il comitato organizzatore.  Sulla 27 km fra coloro che si metteranno in luce ci sono Paolo Poli, Fabio Bonfanti, Nicolò Zanchi e il vertovese Fabio Andrioletti, con Cecilia Pedroni favorita al femminile. La 18 km avrà fra i protagonisti Marco Zanga, Chiara Galli e Laura Tiraboschi.  Il vincitore della decima edizione riceverà il Trofeo alla memoria di Rocco Angelini, pioniere del Segredont. Il via del Trail del Segredont verrà dato alle ore 8,30 dall’Infopoint di Vertova nei pressi del parcheggio della stazione. Intorno alle ore 10.15 è previsto l’arrivo dei primi concorrenti sulla linea del traguardo presso l’ex convento.

Tutti i diritti riservati ©

Foto Cristian Riva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
La Provincia di Bergamo non intende riaprire la sp 49...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!