info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Gandino: applausi in piazza per la banda cittadina e il nuovo maestro Zani
Cronaca, GANDINO

Gandino: applausi in piazza per la banda cittadina e il nuovo maestro Zani

Applausi in piazza a Gandino per il concerto della banda cittadina in occasione della Festa dei Ss. Patroni. Esordio del nuovo maestro Peter Zani

Un’ideale e tradizionale sigla di chiusura della Festa dei Ss. Patroni, ma anche l’esordio “in piazza” del nuovo maestro Peter Zani. Domenica 3 luglio il Civico Corpo Musicale di Gandino ha proposto davanti al Municipio il “Concerto della Prima di Luglio” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Peter Zani, dopo “l’anteprima” dello scorso aprile nel Concerto di Primavera, è salito sulla pedana occupata sino allo scorso dicembre (e per 23 anni) dal maestro Aleandro Martinelli.

Nato nel 1971, Zani è insegnate nell’Istituto Comprensivo di Ponte San Pietro. Si è diplomato in clarinetto al Conservatorio Marenzio di Brescia, con successivo Corso di Alto Perfezionamento Musicale nella Scuola di Saluzzo (CN), sotto la guida del Maestro Walter Boeykens. Vanta un ricco curriculum personale e collaborazioni con prestigiose orchestre (Orchestra Stabile di Bergamo, I pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra “Haydn” di Bolzano, Fondazione A. Toscanini di Parma, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra sinfonica G.Verdi di Milano, Fondazione Teatro la Fenice di Venezia, Orchestra Nazionale della RAI di Torino, Orchestra Filarmonica e del Teatro alla Scala. E’ stato ammesso ai Trials presso BBC Simphony Orchestra di Londra. Negli anni ha diretto formazioni musicali e bandistiche (Dossena, Montello, San Pellegrino Terme) e in particolare è direttore della banda di San Giovanni Bianco e della sua Junior Band, con la quale ha ottenuto importanti riconoscimenti in concorsi nazionali. Lo scorso marzo ha tenuto un seminario sul Clarinetto Basso al Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo.

La Banda di Gandino, guidata dal presidente Andrea Rudelli, è riferimento storico nel panorama provinciale. Nella seconda metà dell’800 la formazione raggiunse livelli di particolare prestigio, grazie al musicista gandinese Andrea De Giorgi, amico di Giuseppe Verdi, con il quale suonava a quattro mani a Milano. Dopo la grande guerra fu Andrea Spampatti a dare deciso impulso alla rinascita della banda, raggruppando sedici elementi sotto la direzione del maestro Aber di Sforzatica. A garantire il ricambio generazionale è dal 1995 la Scuola di Musica “Note Insieme” per giovani allievi e coristi. Per il Concerto della Prima di Luglio il Civico Corpo Musicale di Gandino sono state proposte musiche di J. Van der Roost, J. de Haan, P. Sparke, G. Rossini (con arrangiamento di Ofburg), E. Morricone (arrangiamento di R.Kernen), J. de Haan, The Eagles (arrangiamento di Sebregts), e C.Santana (arrangiamento di G.Gazzani). Corali e sentiti gli applausi del folto pubblico presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Sondaggio "Italy's Best customer service 2022/2023". Oriocenter si è qualificato...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!