In risalita di 4 posti la Provincia di Bergamo secondo l’indagine della qualità della vita delle provincie Italiane. Se nel 2012 la provincia di Bergamo si era aggiudicata il 37° posto quest’anno sale al 33°. Un ottimo risultato anche se molto penalizzato dal fattore fallimenti, dall’occupazione femminile, dallo scarso spirito d’iniziativa, dal clima non favorevole e  dai recenti atti di criminalità. A dare manforte molto positivi i fattori riguardanti, l’EXPO, prima in sanità, la ricchezza prodotta, l’export e la presenza di stranieri. Una classifica quella del 2013 che vede fare un grande salto in avanti la provincia di Bologna, terza, Milano decima, soltanto 53esima Brescia. Il primato resta in Trentino dove a scalzare la prima posizione dello scorso anno di Bolzano, la provincia di Trento.

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.