rigore virtus bergamo vs monza– ALZANO LOMBARDO – Un caldo pomeriggio di settembre accoglie la prima gara di Campionato della Virtus Bergamo 1909, prima della partita l’impatto visivo sugli spalti è formidabile: circa 600 persone che sono venute a sostenere la nuova società seriana. Cori, incitamenti, famiglie con i bambini insomma un entusiasmo da Serie A per una realtà sportiva che darà tanto al panorama calcistico seriano.

La parola poi passa al campo, nei primi minuti del primo tempo è la Virtus Bergamo che fa la partita cercando spesso il bomber Amodeo ma il Monza dietro è una corazzata e tutte le incursioni vengono stroncate sul nascere. Prima paura per i padroni di casa al decimo, il tiro di Romeo sfiora l’incrocio dei pali e termina fuori. Altro sospiro di sollievo al ventesimo quando Acerbis sbaglia un retropassaggio per il portiere e per un soffio l’attaccante monzese non insacca. La prima occasione seriana è alla mezz’ora: colpo di testa di Amodeo su calcio d’angolo che sfiora l’incrocio dei pali e termina fuori. Il vantaggio del Monza al minuto trentotto: cross dalla sinistra e grande incornata di Soragna che da pochi passi trafigge un incolpevole Pantaleo.

Inversini al termine del primo tempo dà la carica ai suoi che nella ripresa scendono in campo molto più convinti e guidati dagli spunti di capitan Previtali trovano al quarto d’ora il calcio di rigore. Assist del capitano per Amodeo che viene steso in area di rigore, si incarica lo stesso nuovo acquisto della battuta e spiazza Contrangolo. Entrambe le formazioni vogliono vincere e al venticinquesimo Amodeo ha sui piedi il tiro dei tre punti: salta l’ultimo difensore ma la conclusione è troppo lenta per impensierire l’estremo difensore avversario. L’ultima occasione è sui piedi di Germani del Monza quando nei minuti di recupero prova una palombella dal limite dell’area che termina tra le braccia del portiere.

Pareggio che tutto sommato rispecchia quello che si è visto in campo anche se la prima di Campionato della Virtus Bergamo la vince il pubblico. Appuntamento a settimana prossima contro il Ciliverghe Mazzano.

 

VIRTUS BG 1-1 MONZA: IL TABELLINO

VIRTUS BG: Pantaleo, Ravot, Acerbis (dal 20 st Zinetti), Anesa, Previtali, Tognassi, Mister (dal 14 st Carobbio), Zanola (dal 37 st Lemma), Amodeo, Germani, Vitali. All. Inversini – N.E.: Bacuzzi, Morosini, Bosio, Zanga, Valietti, Biava
MONZA: Cetrangolo, Sokoli, Cochis Perini, Molnar, Ientile (dal 48 st Medhoun), Romeo (dal 20 st Pontiggia), Lombardi, Soragna, Grandi (dal 27 st Vettraino), Comentale. All. Delpiano – N.E.: Petrachi, Varola, Fumana, Monguzzi, Scavetta, Tripsa.
Arbitro: Miniutti di Maniago
Marcatori: Soragna (M) al 38 pt, Amodeo (V) al 17 st su rigore.
Note: ammoniti Romeo (M), Sokoli (M), angoli 7 a 2 recupero 1+4
Spettatori: 540 paganti

 

VIRTUS BG 1-1 MONZA: LE INTERVISTE

MISTER INVERSINI: “Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra, era una prima di Campionato contro un avversario difficile ma ce la siamo giocati alla grande e abbiamo avuto anche la possibilità di vincerla. Sono molto contento per l’affetto che il pubblico ci ha mostrato venendo così numeroso oggi, siamo riusciti a reggere fino al novantesimo mostrando un buon gioco”

MISTER DELPIANO: “Il Rigore era netto e oggi avevamo in campo undici giovani che hanno retto molto bene l’impatto con la categoria. Abbiamo avuto possibilità di vincere la gara ma il pareggio è il risultato giusto, tanti giocatori devono ancora trovare la condizione migliore. Grazie a tutti i tifosi che ci hanno seguiti fino a qui”.

Matteo Mongelli

Nella foto il gol su rigore (foto Virtus Bergamo)

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.